Nell’andata degli ottavi di Champions League si sfidano al Sanchez-Pizjuan i pentacampioni del Siviglia e il Leicester campione di Inghilterra; Sampaoli affida la regia di centrocampo a N’Zonzi con Narsi e Vitolo alle spalle di Correa e di un rinato Jovetic, mentre Ranieri risponde con Ndidi in mediana e Musa preferito a Okazaki.

https://youtu.be/afadlVl6vE4

La partita inizia subito forte e al 3′ Sarabia fa partire un tiro di destro di poco alto sopra la traversa dopo un’azione personale, il Leicester risponde con Fucks ma la sua conclusione finisce lontano dallo specchio della porta.

Entrambe le squadre vogliono portarsi in vantaggio e lottano su ogni pallone commettendo anche molti falli.

Al 13′ l’arbitro fischia un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per uno sgambetto di Morgan su Correa, lo stesso attaccante argentino si presenta sul dischetto ma non angola abbastanza e Schmeichel para: il risultato rimane sullo 0-0.

Il Siviglia non sembra accusare il colpo del rigore sbagliato e continua ad attaccare, e al 25′ trova il gol del vantaggio con un bel colpo di testa di Sarabia su cross di Escudero che batte il portiere avversario: 1-0 per i padroni di casa.

La squadra di Lillo rimane in attacco fino alla fine del primo tempo e crea molte occasioni da gol soprattutto con Vitolo e Sarabia ma Schmeichel è bravo a non farsi sorprendere e a tenere vive le speranze di rimonta.

Nella ripresa il primo squillo è dei padroni di casa che colpiscono un palo con Vitolo servito da un passaggio filtrante di Nasri.
Il Leicester inizia finalmente a creare gioco e arriva al tiro con Drinkwater, ma proprio nel suo momento migliore arriva il raddoppio del Siviglia al 62′ con un tiro in scivolata di Correa che batte Schmeichel su assist di Jovetic.

La squadra di Ranieri accusa il colpo e lascia il pallino del gioco ai padroni di casa che però preferiscono amministrare il vantaggio e rallentare il ritmo della partita.

Al 73′ però Vardy riesce a segnare il gol che riapre la partita: Drinkwater mette in mezzo una bella palla che l’attaccante inglese deve soltanto spingere in porta, 2-1 al Sanchez-Pizquan.

Il Leicester acquista un po’ di fiducia e continua ad attaccare sempre con Vardy che 2′ più tardi impegna Rico con un tiro da posizione defilata.

Le Foxes si rendono pericolose soprattutto coi tiri dalla distanza, mentre i padroni di casa si affidano alle ripartenze.

Nel finale di partita il gioco è molto spezzettato a causa di numerosi falli, l’ultima occasione del match è del Siviglia con Rami ma il suo colpo di testa si stampa sulla traversa.

Dopo 3′ di recupero finisce 2-1 tra Siviglia e Leicester, la squadra di Ranieri perde anche in coppa ma il gol di Vardy tiene aperta la qualificazione ai quarti.

 

Tabellino

SIVIGLIA-LEICESTER 2-1 (1-0)
SIVIGLIA (3-4-2-1): Rico; Rami, Lenglet (54′ Carrico), Escudero; Mariano, N’Zonzi, Nasri, Sarabia; Vitolo, Correa (63′ Iborra); Jovetic.
A disposizione: Soria, Kranevitter, Vietto, Ben Yedder, Vázquez.
Allenatore: Sampaoli.
LEICESTER CITY (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Musa (57′ Gray), Drinkwater, Ndidi, Albrighton (87′ Amartey); Mahrez, Vardy.
A Disposizione: Zieler, Chilwell, King, Okazaki, Benalouane.
Allenatore: Ranieri.
Marcatori: 25′ Sarabia, 61′ Correa, 73′ Vardy.
Arbritro: Turpin (Francia).
Ammoniti: Escudero, Carrico.

 

 

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here