Situazione Covid-19 negli USA: per gli americani sta peggiorando

0
185
Situazione Covid-19 negli USA

Un nuovo sondaggio Gallup mostra che per la maggior part degli americani la situazione Covid-19 negli USA sta peggiorando. Il 58% degli intervistati ha affermato che la pandemia sta peggiorando, contro solo il 20% che ha affermato che sta migliorando.

Situazione Covid-19 negli USA: cosa ne pensano gli americani?

Un nuovo sondaggio Gallup mostra che per la maggior parte degli americani la pandemia di coronavirus sta peggiorando. Secondo il sondaggio, il 58% degli intervistati ha affermato di ritenere che la pandemia stia peggiorando leggermente o molto, mentre solo il 20% ha affermato di ritenere che la pandemia stia migliorando e il 22% ha affermato di ritenere che la situazione sia rimasta la stessa. Rispetto al precedente sondaggio condotto lo scorso ottobre, il livello di pessimismo che circonda la pandemia è notevolmente aumentato. Nello scorso sondaggio, infatti, il 51% aveva affermato che la pandemia stava migliorando, mentre solo il 18% aveva affermato che stava peggiorando.

La più grande preoccupazione per gli americani è ora la diffusione della variante Omicron. “Quando il vaccino contro il Covid-19 è stato lanciato l’anno scorso, c’era una grande speranza che la pandemia sarebbe finita presto negli USA. Ma con i casi di Covid-19 alle stelle a causa della variante Omicron del virus, le opinioni degli americani sulla pandemia sono tornate negative e la preoccupazione di contrarre il virus è in aumento a livelli mai visti da quando i vaccini erano ampiamente diffusi e a disposizione”, ha affermato Gallup.

Solo il 25% degli americani ha ricevuto il booster

Il presidente Biden, durante la conferenza stampa, ha elencato tutti i progressi compiuti per sconfiggere la pandemia di coronavirus. Ha affermato che il 75% degli americani è completamente vaccinato. Tuttavia, bisogna sottolineare che ciò che afferma Biden non è del tutto vero. Con la diffusione della nuova variante Omicron la scienza afferma infatti che solo ottenendo il booster si può avere una protezione completa. Quindi, tenendo contro che la variante Omicron è ormai prevalente negli USA, i dati mostrano che solo il 25% ha ricevuto il booster: ciò significa che solo il 25% degli americani è di fatto completamente vaccinato.


Leggi anche: USA: crescono gli elettori che si identificano come repubblicani