Sindaco di Roma ancora molto lontano

0
154
Sindaco di Roma

I Cinque Stelle difendono l’attuale sindaco di Roma: “Rispetta i cittadini e non fa false promesse”. Nessuna sorpresa a destra e a sinistra. Colpi di scena non si vedono e il tempo passa.

Un sindaco di Roma che non decide

Il sindaco di Roma Virginia Raggi risulta molto attivo sui social. Con video e fotografie di parchi appena puliti e falciati. Ma si sa che il grande dubbio è incentrato sulle municipalizzate. Assunzioni di nuovi giardinieri e poi potature affidate a terze parti in bandi che si concludono fuori stagione idonea al taglio dei rami. Cespugli e rovi che spuntano da ogni marciapiede e buche sempre più presenti. Numerosi i problemi a Roma e forse scordiamo che fa parte dell’Italia con le stesse leggi.

Il M5S a volte fa finta di non vedere e strategicamente non prende decisioni in merito. Burocrazia ovunque e commissari tolti dal loro lavoro per monitorare lavori che altrimenti non avanzerebbero.

Il PD cosa fa?

Il PD si affida al sistema misto, fatto di voti delle prossime primarie e della giuria interna. Nessuno mette bocca, troppo delicato il momento. Potrebbe essere argomento di nuovi scontri quindi meglio non rispondere al telefono e fare finta di non sapere.

Goffredo Bettini risolverà tutto. Una vicenda che ricorda molto il Festival di Sanremo. In tutto questo battibeccare Carlo Calenda si tira fuori e si presenterà con Azione. Le primarie del PD lui proprio non le digerisce e a poco è servito l’incontro al Nazareno con Letta.

La destra come il PD per la scelta a sindaco di Roma

La Lega intanto cambia idea ed è tornata al vecchio progetto di Guido Bertolaso sindaco, trovando l’ovvio sostegno di Silvio Berlusconi, ma il diretto interessato cala picche e vuole continuare a fare ciò per cui è stato chiamato. E anche da questa parte non si riesce a sapere nulla ma forse nemmeno loro sano qualcosa in più di noi.  

Commenti