Simbolo di resistenza del popolo: chi è il ragazzo della foto che sembra uscito da un dipinto

0
1444

La foto diventa virale e fa il giro del web: un nuovo simbolo, un nuovo importante eroe quello che viene dipinto dal pubblico.

Per molti utenti, come viene spesso commentato su Twitter, la foto assomiglierebbe molto al quadro di Delacroix: “la libertà che guida il popolo”.

Ma chi è il famoso ragazzo di Gaza di cui tutti parlano?

Il 13° tentativo di rompere il blocco navale di Gaza, foto di Mustafa Hassouna

“Il ragazzo di Gaza”, così denominato, è ormai diventato centro di un grande tormentone su internet, chiedendoci continuamente chi sia e da dove arrivi. Adesso diamo un nome a questo volto.

Il 20enne palestinese, A’ed Abu Amr, viene immortalato a toso nudo durante una manifestazione trasformatosi poi in uno scontro, per il blocco navale israeliano.

Succede il 22 ottobre, un giorno qualunque: il ragazzo, come ogni lunedì e venerdì era sceso a manifestare con i suoi amici, difendendo la sua patria, la sua libertà, ed è proprio in quel momento che cattura l’attenzione del fotografo.

La foto viene intitolata “Il 13esimo tentativo di rompere il blocco navale di Gaza” quasi un manifesto, quasi un motto rivoluzionario. Così viene intitolato dal fotografo turco, Mustafa Hassouna, il quale ottiene un enorme successo.

Un’immagine iconica pronta a diventare simbolo di una rivoluzione, un punto di riferimento.

Non un semplice scatto e nemmeno una semplice fotografia da postare su internet, questo non è altro che un vero e proprio simbolo di resistenza del popolo, un simbolo per ricordare cosa significa lottare, ma lottare davvero.

Uno scatto importante, un momento importante che lo vede ritratto nel momento di più enfasi.

Abu Amro lotta contro l’assedio e l’oppressione dell’occupazione israeliana.

Nel suo volto vediamo il coraggio di un giovane ragazzo pronto a sacrificare la propria vita per la libertà di un paese che non l’ha ma assaporata, la libertà di cui tanto sentono la mancanza.

La somiglianza con il quadro di Delacroix

quadro Delacroix libertà che guida il popolo

Ricordiamo bene il quadro di Delacroix, l’eroina che guidava il popolo con la bandiera francese. All’indomani di uno dei periodo più bui della Francia, nel periodo dove iniziarono ad emergere i veri ideali di un paese “libero”, Delacroix dipinse il suo quadro.

Intitolato “la libertà che guida il popolo”, vede rappresentato al centro la donna che raffigurava il paese stesso con in mano la bandiera tricolore francese e con l’altra tiene una baionetta. Tanti i messaggi dietro tale opera ma tante anche le similitudini con la vicenda di Gaza.

Una grande somiglianza con la foto del giovane Abu Amr che tiene la bandiera della Palestina e con la mano destra una fionda.

La foto del ragazzo di Gaza è un’icona, un punto di riferimento, non solo per il suo popolo e i 208 ragazzi morti negli scontri quotidiani nel confine con Israele ma per tutto il mondo stesso.

Un punto di riferimento, un simbolo per la lotta contro il potere ma soprattutto una bellissima personificazione della libertà.

Diventato ormai un idolo, all’indomani dello scatto il giovane Abu Amr reagisce così: “Mi hanno detto gli amici della foto. Vado due volte a settimana alle proteste e porto sempre la bandiera con me. Continuerò a manifestare per la nostra dignità e per la dignità delle prossime generazioni”.

Commenti