Siena, bufera sul professore che pubblica post filonazisti

0
191

Un professore di filosofia politica e diritto dell’Università di Siena, Emanuele Castrucci, è finito nell’occhio del ciclone dopo aver esplicitamente dichiarato il suo pensiero aderente al nazismo e a quanto quest’ultimo sia stato frettolosamente etichettato come il male assoluto. Castrucci, già noto per i suoi post su Twitter fortemente di destra, è stato già oggetto di discussione del rettore dell’ateneo, il quale ha affermato che si trattano di “affermazioni personali” che non hanno a che fare con lo spirito che guida l’Università.


“Vi hanno detto che sono stato un mostro per non farvi sapere che ho combattuto contro i veri mostri che oggi vi governano dominando il mondo“, questo è il tweet che ha implementato le polemiche nei confronti del docente universitario toscano “favorevole” nei confronti nella figura storica di Adolf Hitler, visto come un grande sostenitore del tessuto europeo contro gli attacchi esterni di natura inglese e americana. Non solo, Emanuele Castrucci si era reso protagonista anche nella glorificazione di altri politici ampiamente fomentatori della fiamma di destra negli anni tumultuosi delle due guerre mondiali. Il 20 Novembre aveva infatti postato una frase di Corneliu Zelea Codreanu, il fondatore della Guardia di ferro, gruppo armato di riferimento del Movimento fascista rumeno. La frase di Castrucci che campeggiava sul tweet era estremamente diretta ed esplicita: “Non c’è nulla che i giudei temano più dell’unità di un popolo”.

Risultati immagini per francesco frati siena
Francesco Frati, rettore dell’Università di Siena

La risposta dell’ateneo


Il rettore dell’ateneo, Francesco Frati, si è dissociato ampiamente alle dichiarazioni del professore, ricordando i forti e radicati principi antifascisti che guidano tutte le strutture universitarie del nostri paese. “ll prof Castrucci scrive a titolo personale e se ne assume la responsabilità.L’università di Siena, come dimostrato in molteplici occasioni, è dichiaratamente antifascista e rifugge qualsiasi forma di revisionismo storico nei confronti del nazismo”. Cosi si è espresso il rettore Frati sul suo profilo Twitter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here