Shopping online sicuro: una guida in 7 punti

0
341

Nel 2018 esistono decine di siti che ci permettono di fare shopping direttamente da casa, ma nel caso non siate ancora sicuri dell’uso di internet per fare acquisti: ecco 7 caratteristiche che vi assicureranno uno shopping online sicuro e senza rischi.

 

Negli ultimi anni sempre più persone preferiscono fare acquisti online; questo avviene grazie alla facilità di poter fare tutto, senza dover uscire di casa.

Ma non tutti amano affidarsi al cyber-spazio per fare compere: internet è un mondo immenso e non sempre i siti sembrano affidabili.

Fortunatamente esistono una serie di fattori che ci danno conferma se un sito può fornirci uno shopping online sicuro.

Dopo aver parlato dei comportamenti d’acquisto nell’era del digitale ecco allora:

7 REQUISITI PER UNO SHOPPING ONLINE SICURO

shopping online sicuro

  1. Chiaro e intuitivo

Sembra strano ma quando parliamo di shopping online tutto deve essere automatico; un buon e-commerce deve invogliare allo shopping e per farlo, visto che ci sei solo tu e il tuo portatile, deve essere semplice addirittura spontaneo.

C’è un motivo se Amazon è il colosso per eccellenza dello shopping online: ogni azione, ogni dubbio e lì pronta per essere risolta.

  1. Le recensioni sono la migliore pubblicità

Sfogliando il catalogo di un sito spesso troviamo una descrizione del prodotto , ma il più delle volte non è sufficiente per dare l’idea di uno shopping online sicuro.

Una sezione dedicata alle recensioni è fondamentale; non potendo toccare e vedere quello che vogliamo comprare, le recensioni sono il modo migliore per fornire al cliente un acquisto più sicuro.

  1. Metodo di pagamento

Come in un negozio fisico abbiamo la possibilità di pagare in contanti o con carta; il miglior sito di e-commerce è quello che ci offre diverse modalità di pagamento.

Non tutti vogliono inserire i dati delle loro carte di credito online ed è giusto cosi

  1. Essere realisti

Per quanto possa essere piacevole credere di poter trovare un’iphone a meno di 100 euro o qualcosa di griffato bisogna essere realisti: se un prezzo è troppo basso per essere vero molto spesso è così.

Internet pullula di truffe, l’importante è essere realisti. 

  1. Le newsletter sono un’ottima fonte di informazioni

Nonostante spesso e volentieri siano un problema per le nostre caselle email, le newsletter permettono di restare aggiornati su sconti e offerte, spesso anche su misura per noi.

E nel caso diventino un problema: una corretta newsletter deve inserire alla fine della mail l’opzione unsubscribe.

  1. Spese di spedizione consegna e resi

Quando scegliamo di acquistare online, prima ancora di chiederci se ci serve davvero; bisogna avere la certezza che il negozio abbia delle direttive chiare: sulle spese di spedizioni, tempi di consegna e resi.

Ogni e-commerce che tenga alla propria immagine le inserisce, perché spesso sono proprio queste informazioni che fanno la differenza.

Qui potete trovare un’infografica di quali siano i siti e-commerce più visitati in Italia. 

 

 

 

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here