Shōnen manga, cosa sono e perché piacciono tanto?

0
149

Lo shōnen manga, shonen o shounen, è un fumetto giapponese tendenzialmente dedicato ad un pubblico maschile dai 12 ai 18 anni. Si contrappone allo shojo manga, pensato per le ragazze. Le ambientazioni possono essere diverse, ma ad accomunarli c’è una storia avventurosa e anche un po’ folle. Conosciamoli meglio.

Shōnen manga, qual è la loro storia?

Il primo shōnen di cui si abbia notizia risale addirittura al 1895. La storia trattava di avventura e onore, e un po’ di disciplina, e faceva parte di un cambiamento importante che potesse incoraggiare i ragazzi a realizzare grandi cose. La vera rinascita dello shōnen si ebbe però nel 1952, dopo la Seconda Guerra Mondiale, complice il desiderio di ricostruire e il crescente interesse per la tecnologia e la scienza. Nacque così un titolo che sicuramente conoscete tutti, anche se appare un po’ datato. Iniziamo da qui.


I fumetti nel 2021 cosa leggeremo quest’anno


Astro Boy e gli altri

Il titolo in originale era Mighty Atom, e ha visto la luce proprio nel 1952 in Giappone. L’anime degli anni Ottanta consolidò la sua fama, e così la sua ripubblicazione in tempi più recenti, nel 2002. Anche se le storie sono nate negli anni Cinquanta, sono rimaste estremamente attuali, e molti mangaka shōnen lo ritengono fondamentale nella loro carriera. Astro Boy presenta tutti gli elementi di questo tipo di manga: un protagonista maschile, che cerca sé stesso mentre affronta l’entrata nell’adolescenza e l’età adulta, con tutto ciò che questo comporta. Qui sotto faremo un elenco di manga shōnen della vecchia guardia e di quelli attualmente in corso, per farci un’idea più precisa.

Astro Boy, Osamu Tezuka

Cominciamo proprio da lui, per un’occhiata più da vicino. Pubblicato da aprile 1952 a marzo 1968 per un totale di 23 volumi, è comunemente considerato il primo shōnen manga. L’Astro Boy del titolo è un androide, creato dal dottor Tenma per colmare il vuoto lasciato dal figlio morto, Tobio. Tuttavia l’effetto non è quello sperato, e il dottore abbandona la creatura in un circo. Astro Boy viene trovato dal professor Ochanomizu, che lo prende con sé: da qui la storia si concentrerà sul rapporto tra i due, con l’androide che affronta battaglie per proteggere colui che considera la sua famiglia.

Dragon Ball, Akira Toriyama

Beh, qui non abbiamo davvero bisogno di presentazioni. Pubblicato da dicembre 1984 a giugno 1995, per un totale di 42 volumi. Conosciamo tutti la storia: il giovane Goku vive con il nonno, e dopo l’incontro con l’adolescente Bulma parte con lei per cercare le leggendarie Sfere del Drago. Nel corso dell’avventura, tra combattimenti e tanta ironia, incontreranno molti amici e altrettanti nemici. Goku è uno dei personaggi più influenti dei manga fino ad oggi, ed esiste addirittura un giorno dedicato a lui, il 9 maggio.

Naruto, Masashi Kishimoto

Anche qui non servono presentazioni. Pubblicato da settembre 1999 a novembre 2014, per la bellezza di 72 volumi. La storia si articola in due parti, l’una con il protagonista, Naruto, preadolescente, e l’altra quasi adulto, impegnato nel ruolo di Hokage. Naruto ha il sogno di diventare ninja, e viene affiancato a due coetanei, Sakura e Sasuke, formando con loro il Team 7. Ma Naruto non è un bambino come gli altri: orfano da sempre, dentro di lui è stato sigillato un essere potentissimo, la Volpe a Nove Code che talvolta prende il sopravvento su di lui, ma che cerca di controllare mediante i suoi allenamenti. Per questo motivo il giovane è sempre stato allontanato da tutti, ma avrà di che riscattarsi. Abbiamo dunque anche qui una storia di formazione, talvolta dura e che vede anche la perdita di personaggi importanti.

Bleach, Tite Kubo

Pubblicato da agosto 2001 ad agosto 2016, per un totale di 74 volumi. Protagonista è Ichigo, adolescente che riceve poteri da Shinigami (letteralmente dio della morte) e inizia così a vedere i fantasmi. Da allora il suo compito sarà difendere gli esseri umani dagli spiriti maligni, cercando di equilibrare il tutto con la sua vita da ragazzo normale.

Full Metal Alchemist, Hiromu Arakawa

Pubblicato da luglio 2001 a giugno 2010, un totale di 27 volumi, è considerato uno dei migliori steampunk di tutti i tempi. Ci troviamo nella terra immaginaria di Amestris, dove l’alchimia è legalmente riconosciuta e praticata e l’ambientazione è un misto tra la rivoluzione industriale e il secondo dopoguerra. Due fratelli, Edward e Alphonso, tentano di riportare in vita la madre, ma il tentativo costa l’anima ad Alphonso ed una gamba a Edward. Le loro attività attirano l’attenzione del governo, che propone loro aiuto per riprendere ciò che hanno perso se lavoreranno al servizio dello Stato come Alchimisti. Ricco di commenti sociali, avidità politica e discussioni sui veterani di guerra, è uno dei pochi shōnen manga con una rappresentazione femminile positiva.

Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba, Koyoharu Gotouge

Pubblicato da febbraio 2016 a maggio 2020, per un totale di 23 volumi. Ci troviamo in Giappone, nel periodo Taisho. Tanjiro è il primogenito di una numerosa famiglia: un giorno torna a casa e trova madre e fratelli massacrati. Solo la sorella minore Nezuko è sopravvissuta, ma è stata trasformata in demone, pur continuando a mantenere sentimenti umani. I due intraprendono quindi un viaggio per trovare una cura e salvare la giovane. Combattimenti dettagliati e emozioni forti, un manga da riscoprire.

Fairy Tail, Hiro Mashima

Pubblicato da agosto 2006 a luglio 2017, in totale 63 volumi. Nel mondo fantastico di Earthland, la magia è comprata e venduta come un bene di consumo e i maghi si riuniscono in gilde. Protagonisti sono due ragazzi, Lucy e Natsu, che si uniscono per poter entrare in Fairy Tale, appunto, la più potente gilda del paese. In questo shōnen abbiamo anche un personaggio femminile, e questo crea delle situazioni al limite del vietato ai minori.

Food Wars!: Shokugeki no Soma, Yūto Tsukuda e Shun Saeki

Pubblicato da novembre 2012 a giugno 2019 per un totale di 36 volumi, vede la collaborazione della chef Yuki Morisaki. Soma Yukihira è un adolescente con il sogno di diventare chef, come il padre. Dopo la chiusura del ristorante di famiglia il ragazzo viene mandato nel prestigioso college Tōtsuki, dove soltanto il 10% degli studenti riesce a conseguire il diploma. Soma raccoglierà la sfida.

Haikyu!!, Haruichi Furudate

Pubblicato da febbraio 2012 a luglio 2020, 45 volumi in totale. A differenza degli altri questo shōnen è ambientato nel mondo dello sport, nella pallavolo per la precisione. Il giovane Shōyō Hinata è ossessionato dallo sport, e si impegnerà sempre per diventare il giocatore migliore della squadra. Il manga è un mix perfetto tra le dinamiche della pallavolo e quelle tra compagni e amici.

Blue Flag, Kaito

Pubblicato dal 2017 al 2020, soli 8 volumi in totale. Si tratta di uno shōnen anomalo: qui non ci sono combattimenti o avventura, soltanto la storia di come si sviluppano i rapporti sentimentali al liceo. Vediamo coinvolte tre persone, una ragazza e due ragazzi. Lei, Futaba, ha un debole per Toma, atleta di punta della scuola e amico del protagonista, Taichi. Quest’ultimo cercherà di aiutare la compagna a relazionarsi con lui, ma si renderà conto di provare qualcosa a sua volta per Toma. La storia è raccontata dal punto di vista di Taichi, e non tratta solo di omosessualità ma anche di rapporti familiari e di crescita personale, il tutto gestito con grande sensibilità.

Shōnen Manga in corso

Adesso vedremo una piccola lista di manga ancora in corso di pubblicazione. Non sono però da meno di quelli visti fin qui, anzi.

Boku no Hero Academia, Kōhei Horikoshi

Al momento è in pubblicazione su Weekly Shōnen Jump. In un mondo di supereroi il ragazzino Izuku Midoriya, nato senza superpoteri, sogna di essere uno di loro. A questo scopo tenta di entrare nella UA High School, ispirato dal suo idolo All Might, l’eroe più potente mai esistito.

One Piece, Eiichiro Oda

Non è necessaria alcuna presentazione per il manga shōnen più longevo (98 volumi pubblicati fino ad oggi). Conosciamo tutti la storia: il ragazzo Monkey D. Rufy mangia un Frutto del Diavolo, e acquisisce la facoltà di allungare il suo corpo a piacimento. Insieme alla sua stravagante ciurma solca i Sette Mari, con il sogno di eguagliare il suo idolo, il pirata Gold Roger. Battaglie e amicizia, ironia e gag demenziali: un mix irresistibile.

Spy x Family, Tatsuya Endo

Attualmente in pubblicazione su Shōnen Jump. Loid Forger, nome in codice Twilight, è una spia con enormi abilità di calcolo e travestimento. Per una missione importante è costretto a crearsi una famiglia, quindi adotta la piccola Anya, telepatica di cinque anni, e sposa Yor, un sicario nota con il nome di Thorn Princess. I due coniugi sono all’oscuro l’uno dell’identità dell’altra, mentre la bambina conosce invece ogni cosa grazie alle sue facoltà telepatiche.

Hunter x Hunter, Yoshihiro Togashi

Attualmente in pubblicazione su Shōnen Jump, è stato oggetto di svariate pause. In un mondo immaginario, gli Hunter sono persone attratte dal mistero e rischiano la loro vita dedicandola alla ricerca. Il dodicenne Gon, che vive con la zia, incontra uno di essi, Kaito, e da lui scopre che il padre, che credeva defunto, è uno dei migliori Hunter al mondo. Il ragazzo decide quindi di unirsi a Kaito e diventare Hunter a sua volta per cercarlo. Nel corso del viaggio il duo diventa un vero gruppo, con altri tre Hunter che si uniscono a loro. Nonostante questo shōnen presenti un valido arco di crescita del personaggio nel corso della storia, è considerato più adatto alla fascia di età più alta in quanto possiede una grafica a tratti molto violenta.

Dr. Stone, Riichiro Inagaki e Boichi

Attualmente pubblicato su Weekly Shōnen Jump. Siamo nell’anno 5739, e da 3700 anni l’umanità è stata tramutata in pietra. Il giovane Taiju Oki riesce a risvegliarsi, e con lui Senku, giovane e brillante scienziato. I due, insieme, cercano di comprendere cosa sia accaduto e come poter ripristinare la civiltà umana con l’aiuto della scienza.

One Piece quando i pirati non fanno solo paura

Commenti