Sheng nu, ecco chi sono le donne single cinesi

0
827

La cultura occidentale rispetto a quella orientale ha delle concezioni completamente differenti. Se dalle nostre parti la forma mentis è emancipata e libera, in Asia e in particolare in Cina ci sono punti di vista ancora molto arretrati.

In tale contesto si differenzia il concetto di Sheng nu termine cinese coniato per indicare le donne che oltre una certa età restano single e non si sposano. Una vera e propria piaga sociale vengono considerate le over 27 che non hanno un marito e dei figli di cui occuparsi. Il termine che si può tradurre con “avanzi, rimanenze” è entrato addirittura a far parte del vocabolario nazionale sebbene si tenti giorno dopo giorno di sradicare un simile stigma sessista dalla società del posto.

Cos’è lo shing nu

Una donna che a 27 anni fa qualcosa di diverso dall’essere madre o moglie viene considerata un problema, un sheng nu. È uno status di cui vergognarsi, per cui provare disonore. Insomma una situazione non facile per tutte coloro che sono single.

Oggi le donne moderne stanno provando a superare certi limiti mentali. Sono sempre di più quelle che decidono di seguire una carriera, continuare gli studi, proprio per realizzarsi dal punto di vista professionale. Quasi prendono come offesa se qualcuno le spinge a trovare marito, proprio perché nel loro immaginario le priorità sono altre.

Un tentativo questo che ha lo scopo di modernizzare vecchie concezioni che minimizzano la figura femminile alle sole capacità casalinghe.

Una lotta pronta a proseguire?

Sebbene nel 2007 il Ministero dell’istruzione cinese avvia deciso di inserire il termine sheng nu nel vocabolario nazionale, le donne hanno deciso di dire basta. Lentamente prende quota questa rivoluzione sociale che seppur lunga, vuol mettere la parola fine ad un’arcaica concezione che vuole la donna sposata a tutti i costi.

Commenti