Shadi Hall protagonista del Padiglione del Pakistan

Alla Biennale d'Architettura di Venezia 2021 il Pakistan presenta inedite tipologie architettoniche ispirate ai matrimoni

0
612
Shadi Hall (@ Sara M. Anwar)Padiglione del Pakistan alla Biennale di Venezia 2021 (articolo di Loredana Carena #loredanacarena @artecarenalo)

La Shadi Hall è al centro della ricerca condotta dal Pakistan per la partecipazione alla Biennale di Architettura di Venezia del 2021. Il progetto, intitolato “Mapping Festivities”, traccia un quadro completo del ruolo del matrimonio all’interno della società pakistana.

Cos’è la Shadi Hall?

La Shadi Hall è uno tipologia tipica del Pakistan che serve ad ospitare i matrimoni. La nascita di questo nuovo spazio, con funzione specifica, risale agli Anni Ottanta ed è dovuta alla necessità di soddisfare le esigenze della popolazione in rapido aumento della città costiera di Karachi. Le ville principali furono trasformate in Shadi Hall per i matrimoni. Facciate esterne e ambienti furono, così, adattati alla nuova destinazione d’uso per fronteggiare le richieste di un mercato sempre più esigente e complesso.

Wedding planning e il microcosmo organizzativo

L’organizzazione di un matrimonio coinvolge diversi settori, che contribuiscono a creare e a sviluppare una rete economica che ruota intorno all’evento. Oltre alla location, nel caso specifico del Pakistan, la Shadi Hall, è necessaria la presenza di fotografi, designer, sarti o stilisti, ristoratori, videomaker, ecc…

“Il nostro progetto – spiega la curatrice del Padiglione del Pakistan – rivela la complessa comunità che costituisce l’infrastruttura delle feste di matrimonio. Una comunità di architetti, operatori edili, designer, ristoratori, fotografi, truccatori e artigiani. Questi sono i cittadini comuni che permettono di realizzare un sogno straordinario. Mapping Festivity indaga queste complesse relazioni e su come i sogni si materializzino nella città e nella sua gente”.

Analizzare, quindi, la festa del matrimonio significa anche osservare le relazioni sociali ed economiche all’interno di una piccola o grande comunità.

Informazioni

17° Mostra Internazionale di Architettura di Venezia 2021, Padiglione del Pakistan, “Mapping Festivities”, secondo piano di Palazzo Mora dal 22 maggio al 21 novembre 2021. Curatore: Sara M. Anwar – Commissionato da: The Pakistan Council of Architects and Town Planers (PCATP) – Organizzatori e coordinatori: Rashid Rasheed and Antidote art. design (Najeh Ahmed and Laure Parise) – Direttore della ricerca : Madeeha Yasin Merchant – Capo della ricerca: Farhan Anwar.


Leggi anche: https://www.periodicodaily.com/padiglione-armeno-alla-biennale-di-venezia-2021/