Ieri sera presso l’auditorium della scuola Don Caustico di Grugliasco si è tenuta una conferenza aperta al pubblico, per rendere noto il progetto dell’ampliemento e potenziamento della linea ferroviaria S.F.M 5. Meglio conosciuta come, fermata Quaglia Lesna/Le Gru. All’evento hanno partecipato diversi nomi di spicco fra i quali; l’attuale sindaco della città di Grugliasco, Roberto Montá, Paolo Foietta commissario straordinario di Governo per l’asse ferroviario Torino-Lione, Luigi Turco assessore ai trasporti della città di Grugliasco e i tecnici e progettisti della RFI. Ultimo ma non meno importante il rappresentate dei commercianti del centro commerciale shopville Le Gru di Grugliasco. L’appuntamento si è svolto al fine di poter rappresentare ai grugliaschesi il progetto è l’attuazione dello stesso che  vedrà la sua conclusione nel 2021. Un progetto fortemente voluto al fine di migliorare la mobilità dei cittadini con un sistema ben strutturato in tre punti; trasporto efficace, sicuro e puntuale. Uno dei tanti obiettivi e quello di rendere appetibile tutte le borgate, anche quelle apparantemente più “fuori mano”. L’architetto Foietta, pone come primo obbiettivo quello di riuscire a raggiungere Grugliasco – Porta Susa in soli 9 minuti. Lo stesso, ci tiene a precisare che non si tratta di TAV ma di un infrastruttura nel quale passeranno treni regionali, treni-merce etc. Un altra linea che val la pena citare è quella di San Luigi- Orbassano. L’ospedale San Luigi è un polo sanitario molto importante per i piemontesi ed è giusto che esso sia raggiungibile da tutti in maniera veloce e comoda. Si stima una media di circa 8/9 mln di utenti al giorno in fascia mattutina che raggiungono il San Luigi. Circa 12 mln sono quelli che invece, frequentano il centro commerciale Le Gru. In progetto vi è anche la realizzazione di una stazione ferroviaria in zona San Paolo riferimento molto importante per i cittadini torinesi.  I puntini cardine sui quali si basa la nuova linea ferroviaria sono ; San Luigi- Porta Susa in 15’, Quaglia – Porta Susa in 9’ mentre San Paolo – Porta Susa in soli 6’. L’altro obbiettivo fondamentale è quello di incentivare l’utilizzo dei mezzi di trasporto al fine di ridurre l’utilizzo delle automobili avendo così, anche un basso impatto ambientale. I due organismi coinvolti in questo progetto sono; Gruppo Torinese Trasporti e Trenitalia. La fascia oraria prevede un servizio garantito dalle 5:30 alle 23:00. Non sono mancate inoltre, le prime proposte da parte dei cittadini al fine di anticipare l’inizio del servizio. Il rappresentate dei commercianti di Shopville Le Gru, spezza una lancia a favore dell’occupazione, piaga sociale ben sentita dagli italiani, auspicandosi che questo genere di opportunità vada in favore anche della collocazione di persone all’interno del mondo del lavoro. 

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here