Sex Toys nel periodo del Coronavirus

0
251
sex toys

Il sesso è ancora oggi considerato un tabù da molti ma se ci pensiamo bene non deve essere così. Infatti, secondo dati certi, nel periodo del Coronavirus c’è stato un picco degli acquisti di sex toys nei sexy shop online. Curiosi di saperne di più?

Sex Toys per una quarantena piacevole?

Molto probabilmente il Coronavirus ha causato molti disagi e restrizioni anche per le coppie. Se ci pensiamo bene per le famiglie costrette a stare in casa con i propri figli non è stato più complicato del solito trovare la giusta intimità. Sono le nuove coppie, i novelli fidanzati, ad aver accusato duramente il colpo. Ma non tutto è perduto! Secondo dati certi durante il periodo di pandemia si è riscontrato un aumento notevole degli acquisti nei sexy shop online. Rimane difficile pensare che il piacere, la soddisfazione che proviamo quando siamo nei nostri momenti intimi con i nostri compagni possa essere rimpiazzato con uno strumento. Perché sappiamo bene che anche l’odore che emana la pelle rende piacevole il rapporto. Chi infatti deve fronteggiare alla quarantena non può in assoluto vedersi con il proprio partner, ma chi li conosce bene sa che esistono dei sex toys in grado di soddisfare il piacere del proprio partner anche a distanza. E allora vi propongo qui alcuni articoli che vi faranno dire al vostro partner “siamo distanti ma vicini”.

I sex toys più acquistati

La nota catena Ann Summers, brand britannico specializzato in giocattoli erotici e lingerie, ha affermato che le vendite del vibratore più silenzioso, il Whisper Rabbit, sono cresciute del 60% rispetto a un anno fa. Inoltre 2.000 clienti hanno confermato che l’83% di loro valuta la silenziosità piuttosto che l’estetica quando sceglie un sex toy. Questo perché stando in casa con la propria famiglia si cerca sempre di nascondersi dai propri genitori. Da qui nasce l’idea di mettere sul mercato Whisper, il vibratore più silenzioso di sempre. Il suono che emette questo giocattolo? Solo 35 decibel che è paragonabile ad un sussurro!

Hanno avuto un grande successo anche i sex toys del marchio Goop di Gwyneth Paltrow, che ha messo in commercio un vibratore definito “bacchetta magica” dal design raffinato. Nonostante il costo non proprio basso, 79,50 euro, è andato immediatamente sold out! Ma sul suo sito Goop ne possiamo trovare per tutte le tasche. Dal Nova We-Vibe a forma di coniglio alla modica cifra di 125 euro, al silenziosissimo Womanizer, a 167 euro. Ma anche il Pom Vibrator (79,50 euro) per la srimolazione clitoridea, il Wand Petite (113 euro), leggero e facile da manovrare, il Tennis Coach Vibrator, conveniente ed economico (46 euro).

Ovviamente non esistono solo eteri e quindi dobbiamo pensare anche agli omosessuali. Anche per loro esistono dei sex toys in grado di soddisfare il loro piacere in solitudine. Per loro troviamo in commercio molti sex toys anali con vibratori, anelli e per finire la doccia anale.

Il giocattolo sessuale per un piacere a distanza

Ci credete che esiste un sex toys in grado di funzionare telecomandato dal proprio partner che si trova a distanza? Ebbene sì! Flamingo Vibrating Bullet di Magic Motion è un ovetto vibrante che può essere controllato a distanza. Ha il colore acceso e la forma del fenicottero, da qui il nome Flamingo. Il giocattolo riesce a soddisfare i piaceri femminili fino al famoso punto G. Ma a rendere davvero eccitante questo pennuto fucsia è il fatto che le sue vibrazioni sono controllate da un’applicazione che dobbiamo scaricare sul proprio smartphone. L’app si chiama Magic Motion, e a seconda delle impostazioni prescelte si possono attivare al suono della musica, della voce o secondo modalità preimpostate. Il piacere viaggia con il bluetooth!

L’app Magic Motion permette di: far vibrare il sex toy al ritmo della propria musica preferita, far vibrare il sex toy al ritmo della propria voce o di quella del partner, selezionare modalità di vibrazione, regolare l’intensità delle vibrazioni con la funzione Manual o con la funzione Motion Sensor, cioè inclinando lo smartphone, creare modalità di vibrazione personalizzate. Infine si può collegare il proprio sex toy We Vibe allo smartphone del partner, per permettergli di controllarlo a distanza che si tratti sia di pochi metri sia di kilometri, attraverso connessione Wi-Fi, 3G o 4G. Una raccomandazione è dovuta: cercate di non dimenticarvi mai il sex toy all’interno della propria borsa o in tasca, il vostro partner potrebbe desiderarvi quando meno ve lo aspettate e se vi trovate con le vostre amiche l’imbarazzo è assicurato!

Commenti