Settembre, le mete turistiche in Europa

0
374

E’ arrivato il mese di settembre, ma l’estate non è ancora finita. Non serve volare oltreoceano per trovare mete turistiche con ottime temperature per prendere il sole e fare il bagno. Insomma, per trascorrere delle stupende vacanze estive in Europa senza trovare le folle dei periodi di alta stagione. Il quotidiano Independent ha stilato una classifica delle migliori mete turistiche europee per trascorrere alcuni giorni di relax in costume da bagno anche alle porte dell’autunno.

Tinos, isola greca dominata da natura e arte

La Grecia è una delle mete più gettonate in questo periodo dell’anno. Alla fine dell’estate, infatti, le isole greche e le spiagge sulla terraferma diventano una meta molto ambita, soprattutto dai turisti indiani. A settembre, infatti, si può godere di temperature miti, che si attestano in media sui 20 gradi. Tinos è un’isoletta delle Cicladi che si trova sulla rotta di Mykonos e solitamente non viene presa d’assalto dai turisti, neanche nei periodi di alta stagione.

alt="mete turistiche Tinos"

Oltre alle acque cristalline e alle spiagge di sabbia finissima dove potersi concedere ore di puro relax, l’isola è diventata nota negli ultimi tempi per la sua anima artistica. Recentemente, infatti, è stata inaugurata la Xinara House, una villa gestita da una coppia (marito e moglie) di designer britannici. La villa, nel suo classico stile ellenico, è stata ristrutturata con uno stile moderno, dando vita ad una vera e propria opera d’arte assolutamente da prendere in considerazione per il pernottamento. L’isola di Tinos, infine, è particolarmente amata dai turisti anche per la sua ricca tradizione culinaria.

Toulouse, la città glamour del Sud Ovest della Francia

Toulouse è una città nella parte Sud Ovest della Francia, conosciuta in tutto il mondo per le sue tonalità rosa salmone, che contraddistinguono molti dei suoi palazzi. La città gode di circa 2000 ore di sole all’anno. Rimane fuori dalla Costa Azzurra, famosa per le sue città glamour, ma Toulouse non manca certo di eleganza e fascino. E’ una città in cui si può trovare tanto divertimento a prezzi contenuti. Per questo è molto apprezzata dagli studenti. A Toulouse bastano 10 euro per acquistare una caraffa di vino rosé di buona qualità.

alt="mete turistiche Toulouse"

Solo cinquanta anni fa da Toulouse partiva il primo volo commerciale Concorde e il patrimonio scientifico nell’ambito dell’aviazione è ancora valorizzato. Durante il soggiorno a Toulouse non perdetevi la visita alla Halle de la Machine, nel vecchio aeroporto, che vi darà una prima idea delle potenzialità di questa città. Per trascorrere qualche ora di puro relax, infine, potete sedervi sulla riva del fiume Garonne per godere di un tramonto mozzafiato o passare un po’ di tempo nella Place du Capitole, la piazza principale della città, dove si concentrano i palazzi rosa.

Split, paradiso in Croazia fuori dal caos

Split è una località balneare in Croazia molto gettonata in estate. Nei periodi di alta stagione è molto affollata, ma in autunno l’afflusso di turisti diminuisce molto e le temperature rimangono miti, con una media di 21 gradi. E’ questa la stagione ideale per visitare la sua città medievale, le sue graziose piazze e la passeggiata sul lungomare. Da Split si può raggiungere, prendendo un traghetto, le isole Korcula, Hvar e Brac, che anche in questo periodo continuano a stupire le insenature rocciose, l’acqua cristallina e le verdi colline.

alt="mete turistiche Split"

Porto (Portogallo), la città che non delude mai

Porto è più grande seconda città d’Europa e si crogiola nel sole fino a tardo autunno. La città è divisa in due dal fiume Douro. Sulla riva di Porto si trova il noto quartiere di Ribeira, caratterizzato da case variopinte. Il paesaggio include la maestosa cattedrale di Se do Porto e il Palazzo Bolsa, sede dell’associazione commerciale di Porto. Dall’altra parte del fiume si trova il villaggio dei pescatori di Vila Nova de Gaia, dove poter trascorrere un pomeriggio spensierato. Infine, da non perdere il tramonto, magari da un bar lungo fiume che si affaccia sul caratteristico ponte a due piani Dom Luis.

alt="mete turistiche Porto"

Maiorca, relax sulla spiaggia e non solo

Maiorca è una delle principali isole delle Baleari, in Spagna, dove si possono trovare spiagge bellissime bagnate da un mare tiepido anche in autunno, grazie al clima mediterraneo. In questo periodo le temperature si attestano intorno ai 20 gradi e il sole è sempre protagonista. Merita anche un’escursione sull’isola alla scoperta di luoghi unici. Lasciando la città di Palma e muovendosi verso Sud-Est, si possono scoprire le calette più belle e ancora inesplorate dal turismo di massa: Cala Figuera, Cala Llombards e Cala Santanyi sono solo alcune delle baie più belle.

alt="mete turistiche Maiorca"

Valletta, natura e cultura nella capitale di Malta

La capitale di Malta, con le sue spiagge e l’eleganza del sedicesimo secolo, è una meta perfetta per qualsiasi stagione. Quello che colpisce di questa città è la combinazione vincente tra il suo fascino storico, è sito patrimonio mondiale dell’Unesco, e il suo ambiente rilassato, con locali che spuntano in ogni angolo della strada. La Valletta in autunno è perfetta: ci sono pochi turisti e temperature leggermente più fresche rispetto ai mesi estivi, mantenendo comunque una media di 24 gradi. Una visita alla Cattedrale di St John è d’obbligo, per ammirare i suoi suggestivi interni dorati, ma non può mancare un’escursione alla vicina isola di Gozo.

alt="mete turistiche La Valletta"

Fez (Marocco), meta settembrina poco fuori Europa

Una meta non proprio europea, ma raggiungibile con un volo di solo un’ora. Fez è la capitale culturale del Marocco ed è tutta da scoprire. La temperatura a settembre è ideale per visitare la medina più grande del mondo, composta da 9 mila vicoli alla scoperta di piazze, palazzi, moschee e vivaci suk. Dopo una passeggiata i visitatori potranno ammirare i tradizionali mestieri del posto, cimentandosi anche in laboratori manuali. Oppure si possono provare i tradizionali sapori marocchini, con veri e propri tour alla scoperta dello street food locale.

al="mete turistiche Fez"

Sicilia, tutto in un’isola

Tra le mete citate dall’Independent c’è anche la nostra Sicilia. E’ la più grande isola del Mediterraneo e offre la possibilità di prendere una bella tintarella sulle sue spiagge dorate anche a settembre. Ma la Sicilia non è solo mare e spiaggia. L’Etna, vulcano tuttora attivo, offre degli scenari suggestivi tutti da scoprire. Per gli amanti della cultura antica si consiglia Taormina, Agrigento, con la sua valle dei templi e Siracusa, attraversata nel corso della storia da culture diverse.

alt="mete turistiche Sicilia"

Tirana, capitale di un’Albania in rinascita

Negli ultimi quattro anni la capitale dell’Abania è letteralmente rinata. Passeggiando per le strade, soprattutto nel quartiere di Blloku, si trovano dozzine di locali, bar e ristoranti e negozi, dove potersi fermare e fare acquisti a prezzi modici. La piazza principale, Skanderbeg, è stata interamente ristrutturata e trasformata in un’area pedonale molto suggestiva. Alla fine del mese di settembre, inoltre, si svolgono due dei principali eventi nazionali: la Fiera internazionale delle Arti, dal 26 al 29 settembre, e il Tirana International Film Festival, dal 23 al 29 settembre.

alt="mete turistiche Tirana"

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here