Sette arresti nel modenese per la strage di Corinaldo

0
263

Sarebbero tutte modenesi e con un’età compresa tra i 19 e i 22 anni, le sette persone arrestate per la tragedia nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo (Ancona) avvenuta lo scorso 8 dicembre durante un concerto del rapper Sfera Ebbasta.

L’accusa sarebbe per sei persone quella di omicidio preterintenzionale, mentre per il restante quello di ricettazione. A perdere la vita in quella sera di inverno a Corinaldo furono 5 minorenni e la madre 39enne di una ragazzina di 11 anni, che accompagnava la figlia al concerto.

A creare scompiglio e quindi il tentato furto sarebbe stato un’improvvisa diffusione nell’aria di uno sray al peperoncino per volontà  dei 7 arrestati, con l’obiettivo di rubare borse e oggetti personali durante la fuga dai locali invasi dall’aria poco respirabile.

La banda di malviventi farebbe parte di un gruppo che ha commesso furti con strappo e rapine nell’Italia centrale e settentrionale, compresa la provincia di Modena.

L’indagine è condotta da Americo Di Pirro a guida del Nucleo investigativo del reparto operativo di Ancona, sotto la direzione del procuratore Monica Garulli e dei PM Paolo Gubinelli e Valentina Bavai.

Commenti