Nella IV giornata di Serie B il Frosinone supera di misura il Bari, il Palermo cade in casa del Foggia mentre il Carpi pareggia contro la Cremonese ma rimane in testa alla classifica con Perugia e Frosinone.

 

FROSINONE – BARI 3-2

Al Partenio-Lombardi i padroni di casa si portano subito in vantaggio al 5′ con l’autogol di Cassani che devia di testa nella propria porta un cross di Ciano; l’ex difensore della Sampdoria si fa perdonare 10′ più tardi fornendo l’assist a Improta per il gol del pareggio del Bari.

Verso metà del primo tempo gli ospiti spingono e al 29′ guadagnano un calcio di rigore per fallo di Bardi su Tello, dal dischetto si presenta Improta che non sbaglia segnando il gol dell’1-2; il Frosinone reagisce e trova subito il pareggio al 31′ ribadendo in rete una respinta incerta di Micai su cross di Maiello.

Nella ripresa l’agonismo del gioco si alza, entrambe le squadre attaccano alla ricerca del gol vittoria ma sono i padroni di casa a trovare la via della rete al 71′ con Sammarco che anticipa Micai in area piccola e segna il 3-2 finale.

Con questa gli uomini di Longo si portano in testa alla classifica di Serie B agganciando il Carpi a quota 10 punti mentre il Bari rimane fermo a 3.

 

SALERNITANA – PESCARA 2-2

La squadra di Zeman vuole cancellare la pesante sconfitta contro il Frosinone e si porta in vantaggio al 25′ con Capone che insacca a porta vuota su assist di Zampano; la Salernitana prova a reagire ma non riesce a concretizzare le occasioni create in una partita molto agonistica e al 72′ subisce il raddoppio del Pescara con il gol di Pettinari servito da Brugman.

Nel finale la squadra di Bollini spinge alla ricerca del pareggio e prima accorcia le distanze al 78′ con il destro da fuori di Sprocati poi trova il 2-2 al 90′ con Minala che ribadisce in rete da due passi sugli sviluppi di un calcio piazzato.

Con questo pareggio il Pescara sale in undicesima posizione con 5 punti mentre la Salernitana conquista il suo terzo punto stagionale.

 

CREMONESE – CARPI 1-1

I padroni di casa iniziano meglio e si portano sull’1-0 al 2′ grazie al destro di Brighenti su assist di Mokulu; gli uomini di Calabro accusano il colpo ma riescono a trovare il pareggio al 34′ con Mbakogu che batte Ujkani con un pallonetto su assist di Concas.

Nella ripresa la partita è equilibrata e le due squadre si affrontano a viso aperto ma non riescono a segnare il gol vittoria, termina così 1-1 la sfida tra Cremonese e Carpi.

Con questo pareggio i biancorossi mantengono la testa della classifica ma vengono raggiunti da Frosinone e Perugia a quota 10 punti mentre la Cremonese sale al quinto posto con 7 punti.

 

BRESCIA – PRO VERCELLI 0-0

Al Rigamonti le due squadre giocano una partita modesta e povera di occasioni, dopo 4′ termina 0-0 la partita tra Brescia e Pro Vercelli; questo pareggio va meglio alla Pro Vercelli  che guadagna un punto dopo due sconfitte mentre il Brescia sale a 5 punti in classifica.

 

EMPOLI – ASCOLI 3-0

Dopo un inizio stentato i padroni di casa si portano in vantaggio al 37′ con Donnarumma che segna di mancino su assist di Pasqual; nella ripresa gli uomini di Vivarini raddoppiano al 50′ con Caputo su invito di Untersee e all’85’ chiudono la partita con Ninkovic.

Termina così 3-0 la sfida tra Empoli e Ascoli, con questa vittoria i toscani salgono al quarto posto in classifica con 8 punti mentre gli ospiti incassano la seconda sconfitta consecutiva e rimane con 3 punti.

 

FOGGIA – PALERMO 1-1

Al Zaccheria i rosanero iniziano in attacco e colpiscono una traversa con Mazzeo ma sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio al 42′ grazie al gol di Nicastro che batte il portiere avversario con un mancino in girata su cross di Rubin; nella ripresa la squadra di Tedino spinge alla ricerca del pareggio che arriva all’80’ grazie alla rete di Murawski.

Termina così 1-1 la sfida tra Foggia e Palermo, con questo pareggio i padroni di casa interrompono la serie negativa di due sconfitte nelle ultime tre partite con 11 gol subiti e sale a 2 punti in classifica mentre i siciliani raccolgono il terzo pareggio in quattro partite e salgono a quota 6.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here