Nei posticipi della XVI giornata di Serie B la Ternana ferma il Perugia al Liberati mentre vincono Bari e Cesena rispettivamente contro Foggia e Brescia.

 

BARI – FOGGIA 1-0

Gara equilibrata al San Nicola, ai tentativi di Galano rispondono Beretta e Fedato che però non riescono ad impensierire Micai; al 35′ la prima vera occasione da gol capita a Tonucci che di testa colpisce il palo.

Prima dell’intervallo Fedato se ne va in contropiede ma non riesce a finalizzare e al 42′ Galano ha l’occasione del vantaggio ma a porta vuota si fa murare la conclusione da Loiacono.

Nella ripresa gli ospiti scendono in campo con maggior determinazione e guadagnano tre angoli consecutivi ma la partita resta sostanzialmente in equilibrio fino all’80’ quando Coletti riceve il secondo giallo per un fallo su Floro Flores e viene espulso; al 92′ i padroni di casa, forti della superiorità numerica, trovano il gol vittoria con il foggiano Galano che insacca a porta vuota su assist di Floro Flores.

Dopo 4′ di recupero termina così 1-0 il derby pugliese tra Bari e Foggia, vittoria importantissima per i galletti che si portano in testa alla classifica con 29 punti mentre la squadra di Stroppa rimane in diciassettesima posizione a quota 18.

 

TERNANA – PERUGIA 1-1

Ritmo frammentato in avvio di partita a causa dei numerosi falli che interrompono il gioco, nella prima mezz’ora da segnalare soltanto due conclusioni per i padroni di casa con Tiscione e Signorini che però non riescono ad impensierire Rosati; al 35′ l’arbitro Aureliano assegna un rigore alla Ternana per un tocco di mano di Del Prete su colpo di testa di Tiscione, dal dischetto si presenta Montalto che di sinistro porta avanti i rossoverdi.

Nella ripresa il Perugia scende in campo più motivato e inizia ad attaccare con continuità soprattutto con Cerri e Terrani; al 91′, nonostante l’inferiorità numerica a causa dell’espulsone di Volta per doppia ammonizione, gli ospiti guadagnano un calcio di rigore per fallo in area di Vitiello su Terrani e Di Carmine porta il risultato finale sull’1-1.

Un pareggio che non serve a nessuna delle due squadra visto che i padroni di casa salgono a quota 16 ma rimangono in zona play out mentre il Perugia resta in quattordicesima posizione con 19 punti.

 

CESENA – BRESCIA 1-0

Partono meglio gli ospiti che si rendono pericolosi con i tentativi di Furlan e Bisoli ma è il Cesena a portarsi in vantaggio al 25′ grazie al colpo di testa di Scognamiglio su corner di Laribi; nella ripresa il Brescia cerca in tutti i modi di pareggiare con Bisoli e Caracciolo che però non riescono a battere Fulignati, dopo 4′ di recupero termina così 1-0 la sfida tra Cesena e Brescia.

La squadra di Castori ritrova la vittoria dopo 4 giornate e sale a quota 17 mentre le rondinelle si allontanano dalla zona playoff e rimangono a 19 punti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here