L’Olimpico Grande Torino è terreno di scontro tra Torino e Milan, nel match valido per la 33a giornata di serie A.

Il treno per l’Europa è troppo importante per entrambe là squadre: da una parte il Torino che sogna una posizione Europa League, dall’altra il Milan con il chiodo fisso della Champions, obiettivo che manca da troppo tempo ai rossoneri.

I granata arrivano dal pari sciapo contro il Chievo, mentre la banda di Gattuso ha conquistato con le unghie e con i denti uno 0-0 a San Siro contro il Napoli.

Walter Mazzarri si affida al consueto 3-4-1-2 con Adem Ljajic alle spalle della coppia d’attacco formata da Iago Falque e Belotti. De Silvestri titolare sulla destra con Ansaldi sul versante opposto. In difesa c’è N’Koulou che ha recuperato dal problema accusato nell’ultima trasferta contro il Chievo.

Nel Milan di Gattuso spazio a Borini come anello sinistro del tridente offensivo con il confermato Kalinic ed il sempre presente Suso. C’è Biglia in cabina di regia mentre in difesa Zapata farà coppia con Bonucci. A destra spazio per Ignazio Abate e Ricardo Rodriguez sul versante opposto.

Parte subito forte il Torino, che conquista un calcio di rigore per fallo di Kessiè su Ansaldi: sul dischetto va Belotti, che scocca un tiro potentissimo ma centrale che va a stamparsi direttamente sulla traversa. Altro penalty fallito dai granata a distanza di pochi giorni, si rimane sullo 0-0.

Gattuso prova a strigliare i suoi, è qualcosa cambia nei rossoneri. Al 9′ infatti su un assedio in area granata, Biglia appoggia di testa per Bonaventura che controlla e calcia al volo disegnando una traiettoria imparabile per Sirigu.

Al 32’ prima vera occasione da azione manovrata per il Torino: traversone di De Silvestri dalla destra per Belotti che colpisce bene di testa trovando però la pronta risposta di Donnarumma.

1 minuto più tardi Torino ad un passo dal pareggio: calcio d’angolo verso il limite dell’area di rigore per Ansaldi per Iago Falque che da pochi passi spara clamorosamente alto.

Al 39’ occasione per il Milan, traversone dalla destra di Abate per l’incornata di Nikola Kalinic che disturbato da N’Koulou manda di poco a lato.

Termina sullo 0-1 il primo tempo della sfida dell’Olimpico Grande Torino tra Torino e Milan, vantaggio rossonero firmato da Giacomo Bonaventura dopo il rigore fallito da Andrea Belotti. Secondo penalty errato dall’attaccante granata in questo campionato.

Manovra il Milan nella metà campo avversaria, la squadra rossonera proverà a chiudere la sfida in questa ripresa all’Olimpico. In luce in questi primi minuti Suso che si è visto poco durante tutto l’arco della prima frazione.

Il primo brivido del secondo tempo arriva al 63’: traversone di De Silvestri per Ansaldi che calcia con il mancino, pallone di poco alto sopra la traversa.

Mazzarri però vede in difficoltà il suo Toro, e mischia le carte in tavola: entra Simone Edera al posto di un poco lucido Iago Falque.

Cambio azzeccato quello del Torino, e infatti Edera si mette in luce poco dopo con una gran conclusione dalla distanza che mette in difficoltà Donnarumma.

Gol solo rimandato al 71’: calcio d’angolo perfetto di Adem Ljajic, pallone sul primo palo per l’inserimento di De Silvestri che sovrasta Abate di testa ed anticipa anche Donnarumma mandando il pallone in rete.

Gattuso prova a correre ai ripari e inserisce Cutrone per dare un po’ di linfa all’attacco milanista.

All’87’ è proprio il giovane rossonero a rendersi pericoloso: pallone per il numero 63 che si gira in area di rigore ma trova la pronta risposta di Sirigu.

2 minuti più tardi, si gira in area di rigore Adem Ljajic che inquadra perfettamente la porta ma trova la grandissima risposta in tuffo di Donnarumma.

Prima del fischio finale, i granata restano in 10 a causa del secondo giallo comminato a De Silvestri dall’arbitro Maresca.

In 11 contro 10 il Milan si butta in avanti alla ricerca della vittoria: al 96’ pallone al limite per Abate che lascia partire il destro ben indirizzato che colpisce il palo della porta di Sirigu.

Termina la sfida dell’Olimpico Grande Torino con il pareggio tra Torino e Milan per 1-1. A Bonaventura risponde De Silvestri, poi lo stesso esterno viene espulso per doppia ammonizione.

Un pareggio che serve poco ad entrambe le squadre, coi rossoneri che vedono allontanarsi sempre più – e forse in modo irrecuperabile – la Champions e con i granata che quasi salutano l’Europa League.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here