Serie A, la Spal rimonta il Verona e fa 2-2

Spal e Verona pareggiano anche loro con una super rimonta della squadra di Ferrara. Ma i due punti non servono a nessuno.

0
252

Nella domenica di Serie A dei pareggi, ecco che Spal e Verona danno vita al pareggio più bello dela giornata di campionato con un 2-2 d rimonta. Aprono infatti le marcature Cerci su rigore e Caceres. Ma la Spal, con la maglia celebrativa per i 110 anni, riprende in mano la partita e trova il pareggio grazie alle reti di Paloschi e Antenucci su rigore. Un pareggio che le allontana dal Benevento, ma non le aiuta a distaccarsi dalla zona retrocessione.

Le formazioni:
Spal (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Cremonesi; Lazzari, Rizzo, Viviani, Grassi, Mattiello; Paloschi, Borriello. All. Semplici
Verona (3-5-2): Nicolas; Caceres, Caracciolo, Ferrari, Fares; Romulo, Buchel, Bessa, Verde; Kean, Cerci. All. Pecchia

Dopo soli sei minuti, Grassi si ritrova in area di rigore con il pallone, ma lo calcia di punta e Nicolas non si fa sorprendere. Risponde la formazione di Pecchia con una punizione dell’area di rigore. Venti minuti dopo, Borriello ha due volte la possibilità di portare in vantaggio la Spal, ma vanifica tutto. Così ne approfitta Verde, che su punizione impensierisce Gomis, che non respinge bene la palla, ma per sua fortuna non c’era nessuno in area. A chiudere un primo tempo abbastanza equilibrato c’è l’occasione di Lazzari, che fa tutto il campo ma sbaglia la conclusione, e di Kean, che impegna Gomis due volte.
Alla ripresa inizia lo spettacolo. Al minuto 54 viene fischiato rigore per fallo su Cerci. L’ex Torino va sul dischetto e segna lo 0-1. Sfuma una chance al 61′ Caceres, che però al minuto 68 non si fa pregare e dopo un’ottima incursione di Verde deve solo piazzare la palla sul secondo palo per lo 0-2. La gara sembrerebbe scritta, ma la Spal non si arrende. Grassi prende due clamorosi pali: uno interno con una conclusione di piede, l’altro di testa saltando in terzo tempo. All’82’ viene annullato un gol Paloschi per un fallo inesistente su Nicolas. Ma alla Spla non importa perchè dopo pochi secondi arriva la rete proprio con Paloschi, che controlla e incassa l’1-2. Tre minuti dopo viene fischiato rigore per i padroni di casa. A segnarlo è Mirko Antenucci, che così completa la rimonta a Ferrara. Però l’ultima occasione sarà di Caceres al 90′, con una conclusione che sfiora il palo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here