Sergio Mattarella: il presidente compie ottant’anni

Il compleanno del presidente precede di pochissimo l’inizio del cosiddetto “semestre bianco”

0
469
Sergio Mattarella

Oggi, 23 luglio 2021, il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella compie ottant’anni. Il compleanno del capo dello Stato arriva pochi giorni prima dell’inizio del semestre bianco, semestre che precede la fine del mandato presidenziale. E mentre in molti si dichiarano a favore di una rielezione di Mattarella, il presidente pensa che il settennato di operato sia sufficiente.

Buon compleanno a Sergio Mattarella: si intravede una rielezione per il presidente?

Nato il 23 luglio 1941, il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella compie oggi 80 anni. Si tratta del suo ultimo compleanno celebrato nel corso del suo settennato al Quirinale, nonostante siano in molti quelli che si dicono favorevoli ad una sua rielezione. Mattarella resta lo stesso convinto che sette anni di carica siano assolutamente sufficienti.

Il compleanno del presidente arriva pochi giorni prima l’inizio del semestre bianco. Con quest’ultima definizione si intende un periodo di tempo nel quale al capo dello Stato è costituzionalmente proibito sciogliere le Camere. Tale norma, a lungo criticata, venne istituita al fine di evitare che il presidente della Repubblica decidesse di sciogliere una Camera per favorire con delle elezioni anticipate un Parlamento composto in modo tale da favorire una possibile rielezione. Questo fa capire quindi che, scaduti i prossimi sei mesi – il settennato termina nel gennaio 2022 -, Mattarella potrebbe pensare a una rielezione. Si tratta del secondo capo dello Stato a essere chiamato per un ulteriore mandato, secondo solo a Giorgio Napolitano.

Un presidente amato dagli italiani

Mancano, come si è già detto, ancora sei mesi prima che Sergio Mattarella concluda la sua carica. Non è quindi ancora possibile avere un dato completo e definitivo dell’approvazione del suo operato. Rimane comunque il fatto che Mattarella è un presidente amato dagli italiani. È un presidente che ha un grande riguardo per lo scorrere del tempo, sempre attento nel tenere al passo il Quirinale anche dal punto di vista artistico, con l’arricchimento del palazzo con una serie di opere d’arte contemporanea.

Attento ai diritti civili e alle minoranze, alla scienza e alla razionalità e ai valori che queste due ultime cose portano con sé, Sergio Mattarella si è dimostrato un cattolico moderato e attento, anche dal punto di vista più “laico”. La sua razionalità si vede anche nella ripresa post-pandemica, così come la sua consapevolezza nel considerare che per l’interruzione di una legislatura sarebbe costituzionalmente corretta quanto difficile. Eppure, ha chiamato Mario Draghi al Quirinale, pensando di poter fare il meglio per la popolazione italiana.


Leggi anche: Sergio Mattarella: la ripresa alla normalità solo col dialogo