Senigallia (Ancona) – Automobilista ubriaco investe e uccide due donne

0
307

Due donne sono state investite e uccise nella notte sulla strada provinciale “Arceviese” a Senigallia. Le vittime, Sonia Farris ed Elisa Rondina, 34 e 43 anni entrambe di Fano, erano appena uscite dalla discoteca “Megà”.

Camminavano a bordo strada quando sono state travolte da un’auto condotta da un uomo del posto, Massimo Renelli, trovato con un tasso alcolemico di quattro volte superiore al limite di legge. L’uomo, 48 anni, è stato arrestato.

Amiche inseparabili abitavano entrambe a Fano. Sonia faceva la parrucchiera e gestiva un negozio a Saltara, Elisa era insegnante alla scuola elementare di Tavernelle, frazione del comune di Colli al Metauro. Come riporta Anconatoday, le due erano vicine di casa e condividevano la passione per i balli latinoamericani. Avevano deciso di trascorrere la serata dell’Epifania al Megà di Senigallia per partecipare alla Mega Notte Latina, al ritmo di salsa, bachata e balli di gruppo.

La tragedia è avvenuta tra le 4 e le 5, tra Bettolelle e Casine di Ostra: le due donne stavano probabilmente raggiungendo la loro automobile, quando sono state travolte dal mezzo in transito e sono state sbalzate a qualche metro di distanza. Sarebbe stato lo stesso investitore a chiamare i soccorsi, risultati però inutili: i corpi sono stati recuperati su un campo ai margini della strada. . L’uomo, di Senigallia, è stato arrestato per duplice omicidio stradale e nei suoi confronti sono in corso accertamenti per verificare se avesse fatto uso di droga. Sul luogo i vigili del fuoco, il 118 e la polizia stradale.

Commenti