Seminara (Reggio Calabria) – Trovate 650 munizioni per fucili e pistole il SuperMarket della ‘Ndrangheta

0
879

 Oltre 650 munizioni per fucili e pistole di vario calibro, sono state scoperte e sequestrate dai carabinieri nelle campagne di Seminara.

I carabinieri di Palmi, supportati dallo Squadrone Cacciatori di Calabria, nel corso di alcuni mirati controlli e perquisizioni nei pressi di alcuni terreni agricoli ed abitazioni dell’area, hanno rinvenuto a Seminara, all’interno di un rudere abbandonato e nascosto da una catasta di legno, un deposito clandestino all’interno del quale erano occultate oltre 650 munizioni per fucili e pistole di vario calibro, tutte di provenienza illecita e, verosimilmente, provento di furti o rapine commessi da soggetti appartenenti alla locale criminalità organizzata.

Le munizioni, tutte di provenienza illecita e, verosimilmente, provento di furti o rapine commessi da soggetti appartenenti alla criminalità organizzata, sono state individuate dai militari della Compagnia di Palmi, supportati dallo Squadrone eliportato Cacciatori, all’interno di un rudere abbandonato.

I carabinieri nell’ambito di servizi mirati al contrasto dell’illecita detenzione di armi, munizioni e droga hanno effettuato perquisizioni in terreni e abitazioni dell’area. In particolare, all’interno della struttura abbandonata è stato trovato il deposito clandestino nascosto da una catasta di legno. Le munizioni, una volta individuate e poste sotto sequestro sono custodite in attesa di ulteriori accertamenti.