Seggiolini anti-abbandono è Legge

0
361

Il Senato ha approvato con 261 sì e un’astensione, il disegno di legge sull’obbligo dei seggiolini anti-abbandono per bambini in auto.

La proposta di legge avanzata dal Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli (su iniziativa promossa e rappresenata da Giorgia Meloni)per modificare l’articolo 172 del Codice della Strada e introdurre i seggiolini auto con sensori anti-abbandono obbligatori ha ottenuto il sì del Senato.

La Legge prevede l’obbligo, per chi conduca in auto un bambino di età inferiore ai quattro anni,  l’uso di seggiolini auto con sensori anti-abbandono, ed è  indifferennte che l’auto sia immatricolata in Italia o all’estero.

Poichè il Senato ha rimandato ad un successivo decreto del MIT, di definire le caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali del dispositivo di allarme, l’obbligo  scatterà entro 180 giorni totali  e comunque dopo il 1° luglio 2019.

La violazione dell’obbligo è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria da 81 a 326 euro, l’equivalente del mancato uso delle cinture di sicurezza e dell’uso del seggiolino. In caso di recidiva nell’arco di un biennio è prevista la sanzione accessoria della sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

Al fine di agevolare l’acquisto di dispositivi di allarme volti a prevenire l’abbandono dei bambini nelle auto, saranno previste agevolazioni fiscali, limitate nel tempo, nel rispetto della normativa europea sugli aiuti di Stato.

Sul mercato sono già presenti soluzioni dallo scorso maggio.

Da una collaborazione tra Chicco e Samsung è già presente sul mercato  un seggiolino dotato di sensori integrati in grado di rilevare la presenza dei piccoli in auto e avvisare in caso di allontanamento dell’auto attraverso una app sullo smartphone.

Per chi invece non voglia acquistare un nuovo seggiolino, una soluzione – che probabilmente verrà considerata è quella proposta da Semiperdo.

Si tratta di un tappetino  (smart pad) da inserire nel seggiolino che si collega via Bluetooth ad una App dello smartphone. In caso di emergenza, cioè di allontanamento dall’auto dell’adulto (geolocalizzato attraverso il numero di telefono, uno dei 3 registrati) invia notifiche e sms di emergenza.

 

Per approfondimenti sull’iter clicca qui

 

 

Commenti