Seed for Future: Huawei con gli studenti ruandesi

Grazie al progetto Seed for Future gli studenti ruandesi ogni anno possono recarsi presso la sede cinese di Huawei. Quest'anno la formazione si svolge in e-learning

0
281
Seed for Future

Il progetto “Seed for Future” quest’anno, consentirà a 64 studenti ruandesi una formazione professionale con Huawei. Il colosso cinese ha infatti stretto un accordo di cooperazione con le università del paese africano. L’iniziativa, nata nel 2017 ha già consentito stage e opportunità lavorative a molti giovani del Ruanda. Un programma che sta contribuendo allo sviluppo di uno dei paesi più poveri dell’Africa.

Cos’è Seed for Future?

Dal 2017 in Ruanda è attivo Seed for Future. Si tratta di un programma di formazione ICT nato dalla collaborazione tra Huawei e governo ruandese. Il progetto, ogni anno, da l’opportunità a 8 studenti universitari di effettuare una specifica formazione presso la sede cinese di Huawei. Ciò permette una formazione di alto livello nella sede di uno dei principali colossi di telecomunicazione. I giovani ruandesi, nel corso del soggiorno hanno inoltre l’opportunità di conoscere la cultura e le usanze di un paese lontano.

Il Covid non ferma il progetto

Quest’anno, a causa della pandemia di Covid 19, gli studenti ruandesi non potranno raggiungere la Cina. Per questo, Yang Shengwang, manager Huawei in Ruanda, ha optato per la formazione a distanza. Le lezioni in e-learnig sono iniziate il 30 novembre e termineranno il prossimo 6 dicembre. La formazione a distanza ha consentito di aumentare il numero di partecipanti al progetto. Attualmente 64 studenti stanno seguendo la formazione a distanza.

Seed for Future: un progetto importante

Angelos Munezero, funzionario del ministero delle telecomunicazioni ruandese, sottolinea l’importanza del progetto con Huawei. Nel ringraziare il colosso e il governo cinese per la collaborazione, ha dichiarato: “Queste iniziative coinvolgono le competenze dei giovani. Questo progetto deve andare avanti. Invito gli studenti a fare tutti gli sforzi necessari per imparare. continueremo a lavorare con Huawei per sviluppare le competenze della nostra forza lavoro”.

Un’opportunità di confronto

Oltre alla formazione, Seed for Future è un’opportunità unica per gli studenti Ruandesi. I giovani, infatti, possono confrontarsi con coetanei di usanze e realtà differenti. possono imparare una lingua nuova e conoscere una nuova cultura. Virgile Rwanyagatare, consigliere ruandese all’ambasciata di Pechino ha sottolineato l’importanza del progetto: “Oltre ad imparare e ad acquisire competenze da Huawei, è importante imparare la lingua cinese. Questo consentirà al nostro paese di continuare i rapporti commerciali con la Cina”.


La Brigata Sassari distribuisce materiale scolastico in Libano

Commenti