Seattle ha depenalizzato le droghe psichedeliche

0
345

Il consiglio comunale di Seattle ha votato all’unanimità per decimalizzare la psilocibina, il composto psicoattivo nei funghi psichedelici, e le droghe psichedeliche relative di origine vegetale come l’ayahuasca. Sebbene queste sostanze rimangano tecnicamente illegali, al dipartimento di polizia della città è stato ordinato di inserire l’applicazione delle norme tra le priorità più basse.

Quali sono le città USA che hanno depenalizzato le droghe psichedeliche?

Il voto ha reso Seattle la più grande città a depenalizzare queste droghe, ma è tutt’altro che la prima. Denver ha dato il via all’elenco delle città che approvano misure di depenalizzazione tre anni fa e ora almeno 9 municipalità hanno seguito l’esempio, comprese entrambe le grandi città costiere (Oakland; Washington, DC) e città più piccole abitate da molti hippy (Easthampton, Massachusetts). Fa tutto parte dell’ondata crescente di una crescente accettazione delle droghe psichedeliche in America, alimentata da risultati promettenti nel trattamento di una varietà di problemi di salute mentale negli studi clinici, dal desiderio di calmare la guerra alle droghe e da Michael Pollan.


Effetti sostanze psichedeliche: il questionario anonimo


Le perplessità e i contrari

Ma i sostenitori rimangono divisi su come esattamente questi farmaci dovrebbero essere legalizzati. L’anno scorso, gli elettori dell’Oregon hanno approvato una misura elettorale che legalizza la psilocibina, ma solo se amministrata da una guida esperta in un ambiente controllato. In una votazione separata, gli stessi elettori hanno depenalizzato praticamente tutte le droghe. La prima misura è stata osteggiata da alcuni sostenitori della legalizzazione delle droghe. Temono una “corsa all’oro” psichedelica da parte di investitori e aziende farmaceutiche. Ciò richiederebbe probabilmente un’azione a livello federale.