Seattle chiude 30 Km di strade per la salute dei cittadini e l’ambiente

0
260
Seattle promuove gli spostamenti in bici.

Arriva da Seattle un’importante svolta per tutelare la salute dei cittadini ma anche per contrastare efficacemente l’inquinamento. La città statunitense ha infatti deciso di chiudere al traffico cittadino 20 miglia di strada (poco più di 30 chilometri) allo scopo di promuovere l’utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili come biciclette, pattini o monopattini. In alternativa, ovviamente, si può ricorrere sempre ad una passeggiata salutare. Si tratta di una soluzione definitiva e non di una misura temporanea adottata solo per la durata del periodo di lockdown.

Il progetto è stato chiamato Stay Healthy Streets, è stato lanciato nel mese di aprile e punta a garantire a tutti i cittadini degli ampi spazi presso i quali camminare o spostarsi con trasporti del tutto green, che non siano automobili o altri veicoli inquinanti. Tutto ciò sempre nel rispetto della regola del distanziamento sociale, da rispettare assolutamente in questa fase di epidemia da nuovo coronavirus. La sindaca Jenny Durkan ha diramato un comunicato stampa nel quale ha spiegato le ragioni di quest’importante iniziativa.

Jenny Durkan sindaca di Seattle.

La prima cittadina ha dichiarato che è importante avere delle strade sicure e salutari per far sì che tutte le famiglie possano uscire tranquillamente e godersi qualche ora al sole, ritagliandosi magari anche un po’ di spazio per fare dell’attività fisica. Inoltre ha aggiunto che, col passare del tempo, le vie così organizzate diventeranno «beni preziosi nei nostri quartieri». Da qualche settimana a questa parte, dunque, è vietato il transito per circa 30 chilometri a tutti i veicoli inquinanti, esclusi ovviamente quelli che forniscono servizi essenziali ai residenti o che servono per consegnare il cibo a domicilio.

Seattle: la chiusura delle strade fa bene all’ambiente ma anche alla lotta al nuovo coronavirus

Il Dipartimento dei Trasporti di Seattle (SDOT) ha fatto sapere che nel momento in cui il Governatore dello stato di Washington, Jay Inslee, ha introdotto la strategia «Stay Healthy, Stay Home» per contrastare l’emergenza sanitaria, c’è stato un calo del 57% dei veicoli che si sono diretti verso il centro della città che sorge lungo lo stretto di Puget. Di conseguenza, si è deciso di far partire Stay Healthy Streets in vista della parziale riapertura sia per continuare ad avere dei risultati concreti nella lotta al Covid-19, sia per dare una mano all’ambiente con la riduzione dell’inquinamento.

Seattle: spazio ai mezzi di trasporto sostenibili.

Allo scopo di rendere sempre più efficiente il piano di chiusura al traffico delle strade, le istituzioni di Seattle hanno annunciato che verranno realizzate delle nuove infrastrutture che serviranno proprio per aiutare i cittadini a spostarsi in bicicletta. Questi interventi servono per spingere gli abitanti a continuare a seguire dei comportamenti sani e corretti anche nel momento in cui gradualmente si uscirà dal lockdown, e allo stesso tempo sarà possibile tenere sotto controllo i livelli di inquinamento che durante la chiusura totale per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus sono calati e hanno migliorato lo stato di salute generale del pianeta.

Seattle, Amazon inaugura il suo primo negozio di alimentari senza casse

L’obiettivo dell’amministrazione cittadina è quella di avere una Seattle – dopo la pandemia – più sicura, più sana per tutti i residenti e anche maggiormente «rispettosa dell’ambiente».

Commenti