Pompei, scoperta archeologica: ritrovati due corpi intatti

0
215
Pompei scoperta archeologica
Pompei scoperta archeologica

Mani poggiate sul petto, dita piegate e tunica arricciata sul ventre: è avvenuta così l’incredibile scoperta archeologica a Pompei dei corpi quasi integri di due uomini, un quarantenne e il suo schiavo probabilmente in fuga dall’eruzione del Vesuvio.

Dove è avvenuta la scoperta archeologica?

L’eccezionale scoperta archeologica è avvenuta a Pompei alcuni giorni fa nello scavo nella villa suburbana a Civita Giuliana.“Per la prima volta dopo più di 150 anni è stato possibile realizzare calchi perfetti delle vittime e delle cose che aveano con se” spiega Massimo Osanna.

La villa della scoperta a Pompei

Situata a nord-ovest di Pompei, la villa lussureggiante è teatro di scoperte archeologiche già dal tempo, i primi scavi risalgono infatti al 1907-1908. Nel 2017 gli archeologi trovarono i resti di 3 cavalli di razza, muri affrescati e graffiti. Questo spiega come la villa fosse dimora di benestanti e dove probabilmente, i due fuggiaschi cercarono riparo nel criptoportico. Finanziato con 1 milione di euro, lo scavo della scoperta archeologica potrà chiarire meglio nei prossimi mesi il ruolo dei due uomini ritrovati e dove fossero diretti. “Deve essere avvenuto nel secondo giorno dell’eruzione introno alle 9 del mattino” spiega Osanna. Aggiunge come le ultime settimane siano state febbrili in quanto “le condizioni ottimali per provare a ottenere il calco c’erano, e l’esperimento è pienamente riuscito

Le prime ipotesi sui corpi

La presenza di un mantello di lana e una coperta potrebbero avvalorare la nuova ipotesi dell’eruzione avvenuta il 24 ottobre e non il 24 agosto. Inoltre, dalle prime indagini è emerso che uno dei corpi potrebbe essere un ragazzo tra i 18 e i 23 anni. Una serie di schiacciamenti vertebrali, insoliti in un ragazzo, lascia intuire che potesse svolgere lavori pesanti, per questo si pensa che fosse uno schiavo. Della seconda vittima, trovata con il volto riverso a terra, si stima un’età tra 30 e 40 anni. Arti, piedi e mani contratti dimostrano come la morte dei due uomini sia avvenuta per shock termico.

Commenti