Scontrino cartaceo addio: sarà sostituito nel 2020

0
480

Sarà addio allo scontrino fiscale cartaceo.

All’interno della bozza del decreto fiscale si rinviene la norma che prevede la sostituzione con lo scontrino elettronico, che entrerà comunque in vigore in maniera graduale.

L’emissione dello scontrino elettronico sarà obbligatoria dal luglio 2019 solo per quelle partite IVA che dichiarano oltre 400 mila euro annui, per poi estendersi alla totalità degli esercenti a partire dal 2020 indipendentemente dagli introiti.

Sarà previsto uno sconto fiscale in funzione dell’onere della sostituzione degli apparati di cassa che dovranno essere idonei al nuovo sistema cosi come dovrebbe partire la “lotteria degli scontrini”.

Il meccanismo di funzionamento di tale lotteria dovrebbe prevedere all’atto dell’acquisto e della relativa registrazione con emissione dello scontrino elettronico, la facoltà per il cliente di richiedere l’inserimento del proprio codice fiscale.

In questo modo tutti gli acquirenti che registrano il proprio codice alla transazione hanno diritto a partecipare  ad una vera e propria lotteria con l’estrazione di alcuni premi su base periodica.

L’idea è quella di contrastare in questo modo l’evasione fiscale spingendo i consumatori a richiedere la prova d’acquisto in tutti quei casi dove invece potrebbe essere favorita l’evasione fiscale.

 

 

Asta per il 5g, qui le novità.