Scienza – Le estinzioni di massa non riducono le dimensioni delle specie

0
186

Le estinzioni di massa non hanno un effetto di “restringimento universale” sulle specie, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Plos One e condotto da Caroline Sogot della University of Cambridge. La ricerca mette in discussione la veridicita’ del cosiddetto effetto “Lilliput”, teoria che suggerisce che dopo eventi di estinzioni di massa, come quella del Cretaceo-Paleocene (K-Pg), le specie sopravvissute riducano tutte la propria “stazza”. Un cambiamento presumibilmente indotto dalla minore disponibilita’ di cibo e da altre alterazioni nell’ambiente. Una tesi che, stando ai risultati della ricerca, non trova riscontro effettivo. L’indagine ha analizzato cinquantanove specie di briozoi (piccoli animali invertebrati acquatici) da campioni relativi a prima e a dopo il K-Pg e non ha trovato cambiamenti significativi nella lunghezza dei corpi. Dati che evidenziano che l’effetto “Lilliput” non e’ universale a tutti i livelli e che la risposta alle conseguenze delle estinzioni puo’ variare tra gli organismi.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here