Ted Ligety conquista per la sesta volta in carriera la Podkoren e stacca Alberto Tomba nell’albo dei record dello sci alpino. l’americano scende nella seconda manche con pista completamente rovinata quasi in souplesse, con una facilità di sciata imbarazzante. Amministra il vantaggio accumulato nella prima frazione e chiude con 2’30″80 davanti al 36enne Benjamin Raich, un monumento dello sci, capace oggi di tornare sul podio dopo due anni (2° ad Adelboden 2012) con una rimonta che gli permette di risalire dal 17/o posto. Terzo è il nuovo astro norvegse Henrik Kristoffersen, che pur con un erroraccio nella seconda manche riesce a salire sul podio con 25 centesimi di ritardo da Ligety. Ancora un’ottima gara per Roberto nani che si conferma prima firma del gigante azzurro in questa stagione. Per il livignasco arriva un sesto posto a 98 centesimi dal vincitore, sempre in caccia del primo podio per il quale è ormai pronto. Buona gara anche per Davide Simoncelli 11/o a 1″60 da Ligety e per Luca De Aliprandini 14/o, Manfred Moelgg 15/o e Alex Zingerle 19/o con il terzo tempo nella seconda manche. Max Blardone è partito attaccando nella seconda manche, come era giusto per cercare un risultato importante che potesse aprirgli l’accesso alle finali, ma ha commesso un errore ed è terminato al 26/o posto.
Non si erano qualificati Florian Eisath, Giovanni Borsotti e Matteo Marsaglia.

Bellissimo testa a testa fra Svindal e Hirscher, anche oggi giù dal podio, per la classifica generale. L’austriaco recupera oggi qualche punto e sale a 1005 punti ma è sempre preceduto da Svindal con 1046. Domani c’è lo slalom tutto a vantaggio di Hirschert, ma poi ci saranno ancora le gare delle Finali, nelle quali Svindal potrà di nuovo recuperare.
Per l’Italia parteciperanno alle finali: Nani, Simoncelli, De Aliprandini e Moelgg.

Ordine d’arrivo GS maschile Kranjska Gora (Slo):

1. (1) LIGETY Ted 1984 USA 2’30″80
2. (17) RAICH Benjamin 1978 AUT +0″18
3. (2) KRISTOFFERSEN Henrik 1994 NOR +0″25
4. (5) HIRSCHER Marcel 1989 AUT +0″63
5. (4) DOPFER Fritz 1987 GER +0″78
6. (12) NANI Roberto 1988 ITA +0″98
7. (21) FAIVRE Mathieu 1992 FRA +1″08
8. (23) JITLOFF Tim 1985 USA +1″21
9. (9) MISSILLIER Steve 1984 FRA +1″32
10. (16) SANDELL Marcus 1987 FIN +1″59
11. (15) SIMONCELLI Davide 1979 ITA +1″60
12. (6) NEUREUTHER Felix 1984 GER +1″64
13. (19) FANARA Thomas 1981 FRA +1″65
14. (11) DE ALIPRANDINI Luca 1990 ITA +1″66
15. (22) MOELGG Manfred 1982 ITA +1″75
15. (8) HAUGEN Leif Kristian 1987 NOR +1″75
17. (14) SVINDAL Aksel Lund 1982 NOR +1″80
18. (7) PINTURAULT Alexis 1991 FRA +1″90
19. (29) ZINGERLE Alex 1992 ITA +2″18
20. (20) MUFFAT-JEANDET Victor 1989 FRA +2″23
21. (10) SCHOERGHOFER Philipp 1983 AUT +2″33
22. (30) ZURBRIGGEN Elia 1990 SUI +2″35
23. (24) MATHIS Marcel 1991 AUT +2″69
24. (27) BROWN Philip 1991 CAN +2″73
24. (18) MILLER Bode 1977 USA +2″73
26. (13) BLARDONE Massimiliano 1979 ITA +4″54

Non qualificati per la 2a manche:
EISATH Florian 1984 ITA
BORSOTTI Giovanni 1990 ITA
MARSAGLIA Matteo 1985 ITA

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here