Scandicci (Firenze) – Uomo uccide moglie a coltellate e tenta il suicidio

0
812

Lʼuxoricida è ricoverato in ospedale, in gravi condizioni. Si sarebbe accoltellato

Rosario Giangrasso, 53 anni ha ucciso la moglie strangolandola e poi ha tentato di suicidarsi. E’ accaduto a Scandicci, nel Fiorentino. Nel luglio scorso l’uomo, disoccupato, per protesta, era salito sulle impalcature della cupola del Duomo di Firenze. La coppia ha due figli, un maschio di 14 anni e una figlia di 16 che, al momento della tragedia, non erano in casa. A dare l’allarme la più grande, appena rientrata.

Sul posto i carabinieri e i sanitari del 118 che hanno trasferito l’uomo in ospedale. Secondo una prima ricostruzione, la figlia 16enne, rientrata a casa, avrebbe trovato il padre sanguinante in camera da letto. La madre, ormai priva di vita, era invece in un’altra stanza. L’uomo avrebbe utilizzato due coltelli presi dalla cucina per uccidersi, dopo aver strangolato e colpito con un bastone la donna, una thailandese di 43 anni. L’uxoricida è ricoverato in ospedale, in gravi condizioni ma non in pericolo di vita.