Il nono album di Frost e Satyr è atteso per l’inizio dell’autunno.

Attraverso la loro pagina Facebook, i Satyricon hanno annunciato il titolo del loro prossimo album, il nono della loro carriera, che sarà “Deep calleth upon Deep”. Verrà stampato dall’etichetta austriaca Napalm records e sarà distribuito nei negozi a partire dal prossimo 22 Settembre.

Per il mixagio il duo norvegese si è rivolto di nuovo a Mike Fraser, rinnovando la collaborazione già avvenuta per “Now diabolical” del 2006, il disco che segnò la spaccatura definitiva in due schieramenti dei fans della band, quelli fedeli ad ogni costo alla nera fiamma che avvolgeva le prime produzioni di Satyr e Frost, i vecchi capolavori, punti di riferimento della scena black metal europea, e quelli che hanno apprezzato la svolta stilistica dei nostri, sempre più infarcita di elementi ambient, rock’n’roll, industrial e doom.

“Deep calleth upon Deep” è stato registrato tra Oslo e Vancouver agli inizi di quest’anno, e verrà pubblicato in vinile, CD digipack ed in formato digitale.
La copertina, come potete vedere nell’immagine allegata, è un disegno del pittore norvegese Edvard Munch del 1989.
Sempre a Settembre, i Satyricon partiranno per un lungo tour europeo, che toccherà anche l’Italia, purtroppo per una sola data, allo Zona Roveri Music Factory di Bologna, una delle città più gettonate dai promoters per quanto riguarda i concerti lungo lo Stivale.

Satyr (in primo piano) e Frost
Satyr (davanti) e Frost

Chiudiamo riportando le affermazioni di Satyr, frontman della band, in merito alla nuova fatica discografica: “Per quanto riguarda questa release, quello che ho sempre avuto in mente è che sarà l’inizio di qualcosa di nuovo, oppure il mio ultimo album. Se sarà l’ultimo, dovrà essere qualcosa di speciale. Se ci saranno nuovi album, allora dovrà essere così diverso da rappresentare un nuovo inizio. Penso che sia davvero oscuro, spirituale e pieno di fiducia ed energia

In attesa di nuovi dettagli, data segnata in rosso sul calendario.

Commenti