Le luci si sono accese ed il palco del Teatro Ariston è illuminato. E’ iniziata ufficialmente la nuova edizione del Festival di Sanremo giunta alla 68^ edizione. Come già anticipato durante la presentazione delle varie serate nella serata di ieri si sono esibiti i 20 artisti della sezione Big.

Cosa è successo sul palco di questo Sanremo 2018? Come si sono comportati gli artisti? Andiamo a conoscere le nostre personalissime pagelle ai brani in gara.

Pagelle Sanremo 2018

Annalisa: Sarà stata l’emozione di aver aperto la kermesse canora ma la sua “Il Mondo Prima di Te” non è nulla di nuovo di quanto abbia mai fatto in passato. Voto 7

Ron: “Almeno Pensami” è la classica canzone d’autore della quale nessuno si ricorderà nemmeno il titolo purtroppo. Ron rimane sempre di una grandissima emozione ma purtroppo il brano non spacca. Voto 5

The Kolors: Alla loro prima vera esperienza in lingua italiana Stash e compagni con la loro “Frida (Mai Mai Mai)” convincono. Il loro “Mai Mai Mai” ti entra in testa fin da subito e non esce. Voto 8

Max Gazzè: Da un’artista come lui ci si aspetta sempre la classica canzone spensierata ed invece quest’anno con “La Leggenda di Cristalda e Pizzomunno” porta in scena una dolce ninna nanna che purtroppo non lo porterà da nessuna parte. Voto 4

Ornella Vanoni Bungaro e Pacifico: Portano in gara una bellissima canzone d’amore, “Imparare ad Amarsi” è una bellissima poesia, interpretata con quella classe che solo la Sig.ra della canzone italiana sa fare. Ornella è una garanzia ed insieme a Bungaro e Pacifico la magia si sente. Voto 8.5

Ermal Meta e Fabrizio Moro: I grandi favoriti della vigilia cantano “Non Mi Avete Fatto Niente“, effettivamente non hanno fatto niente di nuovo. Voto 6

Mario Biondi: Cosa avrà mai pensato l’artista quando ha deciso di partecipare al Festival? Purtroppo “Rivederti” non arriva. Voto 5

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli: Perché sciogliere i Pooh quando in gara ripropongono la solita canzone alla Pooh? Peccato quest’anno non ci sarà la serata delle cover altrimenti il brano giusto sarebbe stato “Amici Come Prima”. Voto 4

Lo Stato Sociale: La loro “Una Vita In Vacanza” arriva, un brano solare energico e fresco, che sarà il tormentone sicuramente dei prossimi mesi? I ragazzi destinati alla vittoria? Non sarebbe male. Voto 8

Noemi: Arrivata al Festival e si presenta con il brano “Non Smettere Mai di Cercarmi“. Ha fatto il suo semplice compitino giusto per non arrivare impreparata alla manifestazione, sicuramente il suo brano andrà forte in radio. Voto 7 

Decibel: Più che una lettera la loro canzone sembra un Testamento senza eredi. “Lettera Dal Duca” non è altro tutto ciò che Enrico Ruggeri ha sempre portato nei suoi anni di carriera da cantante solista. Voto 5

Elio e Le Storie Tese: Sperando che sia il vero e proprio addio sulle scene la loro “Arrivedorci“. Come direbbe un noto personaggio pubblico “Via Via Via Via Vita”. Voto 2

Giovanni Caccamo: il suo brano si intitola “Eterno” e con questa canzone Giovanni può finalmente considerarsi un vero e proprio Big. Voto 8

Red Canzian: Gioca a fare il ragazzo cantando la sua “Ognuno ha il suo Racconto” un brano dalle sonorità attuali, Un brano che potrebbe trovare la giusta strada radiofonica, ma purtroppo andrà nel dimenticatoio. Voto 6

Luca Barbarossa:Passame Er Sale” è praticamente una canzone insipida. Purtroppo da Luca ci si aspettava molto di più. Voto 4

Diodato e Roy Paci: cantano “Adesso”, ed il risultato è che “Adesso” ci vorrebbe l’eliminazione: Voto 3

Nina Zilli:  è una garanzia ma “Senza Appartenere” non rende giustizia all’artista, che al posto di farla volare ai piani alti della classifica, purtroppo la stende al suolo. Voto 5

Renzo Rubino: “Custodire” è il brano in che l’artista porta in gara, il racconto della separazione dei genitori. Beh caro Renzo, io il festival te lo avrei fatto vedere da casa. Voto 2

Enzo Avitabile e Peppe Servillo: Il debuttante ed il ladro di vittoria (Sanremo 2000) così la possiamo chiamare questa coppia di grandi artisti ma purtroppo “Il coraggio di ogni giorno” è la classica canzone che Avitabile porta in scena dai ritmi mediterranei. Voto 4

Le Vibrazioni: Di “Così Sbagliato” c’è solo il titolo perché poi in fondo Sarcina e compagni hanno ripreso quello che hanno lasciato anni fa. Voto 6.5

 



Al termine della serata del Festival di Sanremo 2018 i conduttori, Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, hanno comunicato la classifica determinata dalla giuria demoscopica che pesa per il 30% nel voto totale della serata.

PARADISO:

  • Nina Zilli – Senza appartenre
  • Lo stato sociale – Una vita in vacanza
  • Noemi – Non smettere mai di cercarmi
  • Annalisa – Il mondo prima di te
  • Max Gazzè – La leggenda di Cristalda e Pizzomunno
  • Ron – Almeno pensami
  • Ermal Meta e Fabrizio Moro – Non mi avete fatto niente

PURGATORIO:

  • Luca Barbarossa – Passame er sale
  • Mario Biondi – Rivederti
  • The Kolors – Frida (mai mai mai)
  • Elio e le storie tese – Arrivederci
  • Giovanni Caccamo – Eterno
  • Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico – Imparare ad amarsi

INFERNO:

  • Decibel – Lettera al duca
  • Diodato e Roy Paci – Adesso
  • Renzo Rubino – Custodire
  • Enzo Avitabile e Peppe Servillo – Il coraggio di ogni giorno
  • Red Canzian – Ognuno ha il suo racconto
  • Le Vibrazioni – Così sbagliato
  • Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – Il segreto del tempo
Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here