San Valentino: il giorno dell’amore romantico. Ma cosa fare se non siete romantici?

0
264

Il 14 febbraio è San Valentino e nell’immaginario di moltissimi è il giorno dell’amore romantico, forse il giorno più romantico dell’anno. Un giorno in cui ci si aspetta regali e gesti particolari. Già da alcuni giorni sui social si vedono post con dediche e idee. E poi racconti di coppie, di come si sono incontrate, e sono così romantici.  Ma cosa significa davvero la parola romantico?  

Cosa significa essere romantici?

Ci sono tantissime definizioni di amore romantico. In generale tutte sintetizzano l’essere romantici con l’esprimere amore e dedizione in un modo che sia intenzionale, inconfondibile e profondamente affettuoso. La parola romantico deriva dalla parola latina Romanus o Romanicus, che letteralmente significava “romano” o “da Roma”. Per tutto il Medioevo, il francese antico adottò la parola romanz, che significa “del volgare romano”, per descrivere sia un tipo specifico di linguaggio latino che la letteratura scritta in quello stile volgare, che generalmente conteneva storie di cavalieri, cavalleria, e passione. Nel corso del tempo, la parola “romanticismo” iniziò ad essere associata a storie d’amore, per lo più drammatiche.

Quali sono le qualità che cerchiamo in una persona romantica?

Innanzitutto, una persona romantica è disposta a mostrare regolarmente quanto ama e adora l’oggetto del suo affetto. Manifestazioni coerenti di attenzioni significative possono mantenere vivo uno stato d’animo romantico ogni giorno. Un bacio, un bigliettino, un regalo senza motivo, una piccola attenzione. Tutto serve.  Secondo molti i partner più romantici sono quelli che sono consapevoli dei bisogni e dei desideri dell’altro. Ma la cosa importante è che una persona romantica non offre solo un mucchio di regali e cose dolce. Quello che rende tutto questo romantico è l’idea che l’amore e la passione che offrono sono incrollabili e duraturi, ed è offerto in modo univoco a una persona specifica. Almeno a una alla volta, ecco. Una persona romantica si aspetta intensità, longevità e specificità dei suoi sentimenti. Insomma. Essere l’unica o l’unico, nei fatti e nei pensieri. E cosa c’è di meglio che un grande gesto, che richiama il concetto originale di romanticismo derivato dalle storie delle gesta cavalleresche di cavalieri disposti a dare la vita per amore. Percorrere lunghe distanze per sorprendere la persona che ami, proposte davanti a una grande folla di persone, o anche semplicemente parlare del tuo futuro insieme all’inizio di una relazione. Le persone romantiche tendono anche a descrivere specificamente il loro amore per qualcuno in termini altamente sentimentali, cosmici o più grandi della vita. Si descrivono anime gemelle, parlano del destino che li ha uniti. Ma tendono spesso a idealizzare il partner e questo non è detto sia una cosa sana. Di sicuro non ci si improvvisa romantici. Essere romantici è un vero stile di vita.


Astrologia di San Valentino: tanto amore per 3 segni zodiacali

Alcuni modi per essere romantici

Ecco un elenco di modi per dimostrare il vostro amore romantico, se proprio non siete romantici e cercate spunti per il giorno dell’amore per eccellenza.

  • Digli che lo ami, spesso.
  • Scrivi una lettera d’amore ricordando al tuo partner tutti i motivi per cui lo ami.
  • Prendi nota quando il tuo partner menziona qualcosa che vuole e compralo come regalo per loro.
  • Organizza una vacanza romantica con il tuo partner, in modo che non debba pensare a nessuno dei dettagli della pianificazione.
  • Dai sempre il bacio del buongiorno al tuo partner, mandagli un sms per la buona notte.
  • Dopo aver concluso una giornata insieme, racconta al tuo partner le cose che ti sono piaciute di più.
  • Tieni un diario delle tue date ed esperienze con il tuo partner in modo da ricordarle in dettaglio.
  • Rievocate insieme i ricordi più belli, riportando dettagli specifici sul tuo partner e su come ti sei sentito in quei momenti.
  • Chiedi al tuo partner cosa lo fa sentire amato e poi fai quelle cose.
  • Ricorda le date e gli eventi importanti in arrivo dal tuo partner e controllali in quei giorni chiedendo come sono andate le cose o festeggiando il superamento delle pietre miliari.
  • Sorprendi il tuo partner al lavoro con un pranzo o un pasto fatto in casa dal suo ristorante preferito.
  • Fai colazione a letto con il tuo partner.
  • Sorprendi il tuo partner mentre sta facendo qualcosa e abbraccialo.
  • Tieni la mano del tuo partner o avvolgilo con un braccio in pubblico.
  • Quando sai che il tuo partner avrà una dura giornata di lavoro, presentati in ufficio alla fine della giornata per tornare a casa con lui.
  • Fai spesso i complimenti al tuo partner.
  • Scrivi una poesia.
  • Guardate film romantici insieme.
  • Parla di come immagini che sarà il tuo futuro insieme.
  • Avvia alcune conversazioni romantiche ogni tanto.
  • Se gli piace il tocco fisico, tocca il tuo partner quando parli con loro: appoggia la mano sul ginocchio, strofina il braccio o tieni le mani.
  • Portagli dei souvenir quando torni dai viaggi in modo che sappia che stavi pensando a lui.
  • Se vedi qualcosa in un negozio che sai che gli piacerebbe, compralo.
  • Di tanto in tanto fai di tutto per gli appuntamenti serali: candele, musica, cucinare pasti speciali.
  • Suggerisci nuove idee per cose da fare insieme in coppia.
  • Quando parla con te, ascolta davvero: metti via qualsiasi tecnologia, stabilisci il contatto visivo e partecipa pienamente alla conversazione.
  • Diventa creativo con il modo in cui esprimi il tuo amore: usa metafore, fai riferimento a ricordi passati e vai oltre il semplice “ti amo”.
  • Quando senti qualcosa di affettuoso per il tuo partner, dillo ad alta voce.
  • Prepara un caffè, un tè o la bevanda preferita del tuo partner al mattino prima ancora che si alzi.
  • Fai piccole cose in casa che sai renderanno la vita del tuo partner più facile.

E ricordati che si può essere romantici anche quando si fa sesso:

  • bacia il tuo partner in luoghi diversi dalle labbra
  • non addormentarti dopo il sesso, invece coccola e racconta al tuo partner cosa ti è piaciuto della tua esperienza sessuale.
  • impegnati in preliminari più sensuali.
  • esercitati a fare sesso più lento ed emotivamente connesso.