San Severo (Foggia) – Mamma grida disperata il figlio rischia di soffocare con Würstel. Autista del 118 lo salva

0
134

La testimonianza di Antonio Primavera, l’autista soccorritore che ha salvato la vita ad un bambino che ha rischiato di morire per via di un pezzo di wurstel.

Un evento bruttissimo, ma a lieto fine. Così su Facebook Antonio Primavera, autista soccorritore del 118 di San Severo, in provincia di Foggia, descrive quanto avvenuto nelle scorse ore: rientrando a casa e dopo aver parcheggiato la sua auto, l’uomo ha sentito delle urla e visto una donna molto agitata insieme a un bambino: “Mi sono avvicinato di corsa alla signora e le ho chiesto il motivo di quelle urla, ma continuava solo a gridare”.

Bimbo rischia di soffocare con un wurstel: “Così l’ho salvato”

A quel punto l’autista soccorritore si è reso conto che il bambino aveva qualcosa in bocca che non era riuscito a deglutire: “Ho capito subito il pericolo e ho praticato le manovre di disostruzione, grazie alle quali è uscito un pezzo di wurstel. Mi sono assicurato che il bambino non avesse più niente che potesse ostruirgli le vie aeree e nello stesso tempo ho cercato di rassicurare la signora che il bambino stava bene e stava piangendo solo per lo spavento” scrive il dipendente di Sanitaservice.

Antonio conclude:

“Oggi mi sento veramente di dire grazie alla mia esperienza al 118 e grazie ai medici e colleghi con cui ho avuto modo di lavorare insieme e facendo lavoro di squadra e imparando ogni giorno sempre di più. Poi un grazie va sempre al nostro Signore Gesù Cristo che ci mette sempre la sua mano”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here