San Pio da Pietrelcina. Le cose che forse non sapevi sulla vita del santo

0
255

San Pio nacque il 25 maggio del 1887 a Pietrelcina, ma cosa non conosciamo bene sulla sua vita?

Le stigmate

Il santo, dovette convivere con le piaghe di Cristo per 50 anni della sua vita. Però realmente, il dolore e i segni del signore, invisibili sul corpo iniziarono a manifestarsi 8 anni prima, pertanto il santo convisse per 58 anni con le stigmate.

Satana

Fin da quando era bambino, San Pio, al secolo Franceco Forgione ebbe delle visioni e riceveva delle voci riconducibili a Satana. Il santo, subì ripercussioni per tutta la sua vita a causa dell’attività del maligno.

Le false accuse di abusi sessuali

Quando i fatti mistici che circondavano il santo, iniziarono a girare per il mondo, sempre i più increduli iniziarono a raccontare che il santo abusasse delle donne durante la confessione, questo dovuto a delle registrazioni che vennero fatte a sua insaputa. Alla fine si scoprì che erano i baci che davano i fedeli alle sue piaghe.

Il Foggia Calcio

Questo è vero. Il santo era tifoso del Foggia Calcio. Famosa è la partita in cui il Foggia sconfisse l’Inter 3-2 nel 1965.

Vergine Maria di Fatima

Nel 1959 la statua della vergine Maria di Fatima venne traslata a San Giovanni Rotondo per cercare di curare il santo che in quel periodo si trovava infermo.

L’incontro con Giovanni Paolo II

Durante i primi anni del sacerdozio di Karol Wojtila, il futuro pontefice si recò a San Giovanni Rotondo per chiedere una grazia al frate capuccino, per chiedere l’intercessione per curare una sua grande amica gravemente malata.

L’ospedale casa sollievo della sofferenza

Fin da giovane il frate cercò di far costruire un’ospedale per cercare di curare gli ammalati. L’attuale ospedale di San Giovanni Rotondo, attualemente tra i migliori d’Italia, si costrui grazie alle offerte di tanti benefattori. L’ospedale si inaugurò nel 1956.

Il denaro

Nonostante il frate vide tantissimo denaro passare dal suo monastero, non fu mai padrone di nessun bene materiale di valor terreno. Le uniche appartenenze erano dei rosari e delle immagini sacre.

Il processo Di Canonizzazione

Il suo processo di canonizzazione è durato solo 22 anni. Attualmente è considerato il secondo più breve della storia moderna, dopo il processo di canonizzazione di Giovanni Paolo II durato solo 9 anni.

Dottore della chiesa

Al momento è aperta la commissione composta da studiosi, che sta valutando di inserire il santo capuccino, nella lista dei santi dottori della chiesa.

Commenti