San Patrizio: tutto quello che c’è da sapere

0
236
San Patrizio: tutto quello che c'è da sapere

Oggi, 17 marzo, l’Irlanda festeggia il patrono San Patrizio. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa festa così particolare.

Chi era San Patrizio?

San Patrizio è il santo patrono dell’Irlanda ed è celebrato per aver portato il cristianesimo nel paese. Si pensa che sia cresciuto in Gran Bretagna, in epoca romana, ma è stato rapito e portato in Irlanda come schiavo. Una volta che fu di nuovo libero, divenne sacerdote e tornò in Irlanda per convertire migliaia di persone al cristianesimo. Le date della vita di Patrick non possono essere fissate con certezza, ma dopo il 431 d.C. Patrick fu nominato successore di San Palladio, il primo vescovo d’Irlanda.

Patrick stabilì il suo quartier generale ad Armagh. La tradizione gli attribuisce il merito di essere il primo vescovo di Armagh e Primate d’Irlanda. È tradizionalmente associato all’acetosella, un tipo di trifoglio ed è spesso raffigurato mentre ne tiene uno.

San Patrizio ha cacciato i serpenti dall’Irlanda?

Questa è una delle leggende famose intorno a San Patrizio. Ma è probabile che non sia successo, perché è improbabile che ci siano mai stati serpenti in Irlanda.

Il serpente può essere collegato a quello presente nella Bibbia, un simbolo del male e scacciare un riferimento alla missione di Patrick di liberare l’Irlanda dall’influenza pagana o non cristiana .

Cosa succede il giorno di San Patrizio?

Il giorno di San Patrizio è iniziato come una festa religiosa per celebrare il lavoro di San Patrizio, ma è cresciuto fino a diventare un festival internazionale di tutte le tradizioni tipiche irlandesi. La gente partecipa a sfilate e balli, mangia cibo irlandese e gode di enormi spettacoli pirotecnici. La giornata è anche famosa in tutto il mondo per le persone che indossano acetoselle, si vestono come fate irlandesi barbute chiamate leprechaun. Il dress code è.. TUTTO VERDE!

Commenti