San Marino e nuovo coronavirus. Le precauzioni della piccola repubblica

0
1516

Si è riunita ieri a San Marino il Gruppo di Coordinamento per le Emergenze Sanitarie dopo il forte aumento di casi del nuovo coronvirus COVID-19 in Italia.

Il governo della piccola repubblica ha confermato che sul suo territorio nazionale la situazione rimane sotto controllo e le autorità sono in costante contatto con quelle italiane.

La Repubblica di San Marino aveva già preso misure di cautela fiduciaria a scopo cauelativo per i casi identificati in rientro dalle zone a rischio con isolamento obbligatorio all’interno della propria abitazione e il divieto di qualsiasi contatto per un periodo di 20 giorni.

Il gruppo di lavoro sammarinese ha confermato la validità delle misure attivate fino a questo momento comunicando che nel caso in futuro venissero individuati casi sospetti questi verranno inviati al reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale di Rimini.

Il governo del Titano invita a segnalare situazioni sospette al numero 0549 888888.

E’ di oggi la notizia comunicata dal Segretario di Stato alla Sanità, Roberto Ciavatta, riguardante la chiusura di tutte le scuole della nazione fino al 1 marzo, in linea con la decisione presa dalla confinante regione Emilia Romagna.

Leggi anche
Il nuovo coronavirus, una nuova sindrome influenzale – Il parere di un medico
Il test per la diagnosi di infezione da virus 2019-nCoV
Il comunicato della Regione Lombardia: indicazioni e consigli per la prevenzione
È sufficiente una mascherina per il viso per proteggersi dal coronavirus?
Allarme Coronavirus: rinviate tre partite di Serie A e quattro di Serie C 
 Coronavirus a Milano, Sala emana lo stop: scuole, sfilata Armani e Fiera verde 
 Università del Queensland in Austrialia: vaccino Coronavirus pronto in sei mesi
 Allarme Coronavirus: la Figc attiva una task force di medici 
Commenti