Samsung festeggia i 10 anni di produzione del Galaxy con un prodotto innovativo, presentato pochi giorni fa a San Francisco. La linea Galaxy rappresenta da 10 anni la linea di punta della produzione di Samsung. E’ nata con lo scopo di fare concorrenza alla produzione di Apple di smartphone di alta qualità e nel corso degli anni, grazie alle tecnologie che è riuscita a sviluppare, l’azienda è diventata un vero e proprio punto di riferimento nel settore mobile. Con il nuovo Galaxy S0 Samsung ha promesso alla sua clientela di inaugurare una nuova generazione di dispositivi touch.

Storia ed evoluzione dei Galaxy

Nel tentativo di contrastare la potente e tecnologica Apple, che circa 15 anni fa lanciò il primo Iphone, Samsung creò il primo modello della linea Galaxy S. Qualche anno prima, però, Samsung aveva sorpreso i mercati dell’hi-tech con alcune tecnologie particolari. Nel 1999 lanciò il primo TvPhone e successivamente sviluppò un telefono in un orologio quando ancora non si parlava di smartwatch. Nel 2002, poi, Samsung introdusse il display Lcd nel True Color Phone e nel 2006 applicò una fotocamera da 10 megapixel in un cellulare, il Samsung B600. I successivi 10 anni hanno segnato la crescita tecnologica dell’azienda e della linea Galaxy, che ogni anno ha inserito una novità.

Il primo Galaxy S si contraddistingueva per l’altissima qualità di colori sul display, il Galaxy S2 per il processore che consentiva una fruizione rapida delle app, mentre il Galaxy 3 ha introdotto il multitasking sul display, permettendo all’utente di fare due cose contemporaneamente. Il Galaxy S4 è stato il primo smartphone dotato di funzionalità intelligenti che gli consentivano di interagire con altri dispositivi indossabili, come lo smartwatch. La storia prosegue con il Galaxy S5 resistente all’acqua e alla polvere, con il Galaxy S6 che presentava un design innovativo e uno schermo a doppia curvatura, e poi con il Galaxy S7, dotato di fotocamera Dual Pixel, rendendo il telefono una vera e propria macchina fotografica professionale. Infine, il Galaxy S8 ha introdotto il primo infinity display, mentre il Galaxy S9 ha introdotto il Super Slow Motion, consentendo all’utente di realizzare particolari video al rallentatore.

A breve in arrivo anche il Galaxy S10 Note

L’uscita del nuovo Samsung Galaxy Note S10 (il tablet della versione smartphone appena uscita sul mercato) è prevista per agosto, ma intanto l’azienda ha presentato il progetto e iniziano a farsi sentire voci di corridoio riguardo alle strabilianti novità di questo prodotto. Lo scorso novembre, durante la Samsung Developer Conference, l’azienda sudcoreana ha presentato l’Infinity Flex Display, una tecnologia innovativa che consentirà di produrre smartphone pieghevoli. Non è da sottovalutare, quindi, l’ipotesi che lo stesso Galaxy Note S10 presenti questa tecnologia. Ma Samsung si propone anche di migliorare l’interfaccia e l’interazione dei dispositivi, regalando ai suoi utenti la possibilità di essere sempre connessi in modo facile e veloce. Non a caso Samsung ha investito molto nella rete 5G, per la quale è proprietaria di diversi brevetti e in possesso dell’approvazione FCC. Ha introdotto il 5G in Corea del Sud e negli Stati Uniti, con l’obiettivo di creare connessioni sempre più veloci. Il nuovo Galaxy Note S10 potrebbe includere questa tecnologia, ma non in Italia, dove ancora non è stato introdotto il 5G. Miglioreranno anche le prestazioni della batteria, che potrà essere ricaricata velocemente attraverso caricatori wireless.

Samsung Galaxy S10: tecnologia e velocità

Le prime recensioni sul nuovo Galaxy S10, appena uscito sui mercati, sono molto positive. Il prezzo limita un po’ la clientela di riferimento, dal momento che si parte da 1029 euro per andare a salire nelle versioni con più memoria interna e con la scocca in ceramica. Una cifra che, comunque, vale la qualità di uno smartphone che si presenta con una linea sottile e leggera e piacevole da utilizzare. Una bella linea dotata della tecnologia necessaria per resistere ad acqua e polvere. Sono migliorate, rispetto alla versione precedente, le capacità di memoria interna e la velocità di connessione Wifi e Bluetooth. Notevoli sono anche i miglioramenti che riguardano la fotocamera, che consente di ottenere immagini sempre più definite, realistiche e di ottima qualità. Sono ben 3 le fotocamere di cui è dotato questo smartphone, di cui due di 12 Megapixel e una di 16 Megapixel e dotata di grandangolo. Ottima anche la qualità dei video che si possono realizzare con il nuovo Samsung Galaxy S10, dotato di Full Hd e di una tecnologia che consente di stabilizzare le immagini come per le migliori cineprese.

I miglioramenti riguardano anche l’autonomia dello smartphone, anche se sembra che ancora non si riesca ad arrivare fino in fondo alla giornata con una sola carica. Comodo in tal senso è il caricatore wireless che consente una ricarica veloce e immediata del dispositivo, anche senza la presenza di prese elettriche. Una novità è poi la ricarica wireless inversa, che permette di ricaricare i telefoni degli amici e tutti i dispositivi indossabili prodotti da Samsung.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here