Salvini si rinnega: si scopre moderato anche sui migranti

0
423
Matteo Salvini

Salvini si rinnega e si scopre moderato anche sui migranti: “A noi va bene applicare le regole europee“. Del resto se ci pensate bene: perché no? In un momento così particolare dove tutti: partiti e movimenti rinnegano se stessi, il signor tutti fuori si rinnega. Nulla di così eclatante, solo l’ennesima dimostrazione che non esiste etica politica in questa Italia di politichini. Alla fine vuoi vedere che l’unica coerente è Giorgia Meloni.

Salvini si rinnega o finalmente ha imparato a fare il politico?

Sul tema immigrazione noi proporremo l’adozione della legislazione europea. A noi va bene che l’immigrazione in Italia sia trattata com’è trattata in Francia e in Germania: con le stesse regole. Bisogna coinvolgere l’Europa in quello che non è un problema solo italiano“. Ha dichiarato Salvini. Legislazione europea significa. Argomento che Salvini ha sempre calpestato, in quanto impone alle nazioni di primo ingresso di farsi carico dell’accoglienza dei richiedenti asilo. Ora magicamente Matteo Salvini si rinnega, probabilmente per tenere la porta aperta a Draghi. Il potenziale Premier infatti, potrebbe chiedere moderazione a tutti, proprio per ricevere quella montagna di soldi che solo lui può gestire (secondo l’Europa).


I giornali internazionali accolgono con entusiasmo il governo Draghi


Le cose non dette

Salvini in questo momento rinnega la sua essenza, ciò che lo ha sostenuto per molto tempo. La questione immigrati ora diventa il pezzo forte della Meloni, che non dimentica mai di proclamarla. In realtà due cose proclama, anche il voler andare al voto. Il leader della Lega ha annunciato anche che domani, nel corso del secondo giro di consultazioni con il premier incaricato Mario Draghi, porterà la proposta di adottare il modello lombardo sulla sanità.

La follia di Salvini

C’è un modello che è il più avanzato dal punto di vista della messa in sicurezza della popolazione e dei vaccini. Proporremo a Draghi il modello Bertolaso“. Il modello lombardo? Il modello Bertolaso? Questo denota che Salvini rinnega se stesso e non che è diventato un bravo politico. La regione più sterminata dal virus dopo gli USA, viene portata a modello? Non dovrebbe neanche nominarla. Immediate non sono mancate le critiche del Pd, con il vice capogruppo alla Camera Michele Bordo che su Twitter ha scritto: “Non si può davvero sentire che Salvini proponga come priorità, per vaccinare tutti gli italiani, il modello lombardo di Bertolaso. Altro che governo per gestire e superare le emergenze. Così le emergenze rischiamo di aggravarle“. Salvini si rinnega per partecipare alla grande abbuffata.