Salvini: riconoscerò Gerusalemme capitale di Israele

0
314
Salvini: riconoscerò Gerusalemme capitale di Israele

Il leader della Lega Matteo Salvini ha premesso: “In caso di vittoria del centrodestra riconoscerò Gerusalemme capitale di Israele. Salvini ha anche affermato che sposterà l’ambasciata da Tel Aviv.

Salvini: in caso di vittoria riconoscerò Gerusalemme capitale di Israele

Si avvicinano le elezioni e i partiti in piena campagna elettorale hanno presentato i loro programmi e le loro “promesse”. Il leader della Lega Matteo Salvini ha promesso che in caso di vittoria della coalizione di centrodestra riconoscerà Gerusalemme capitale di Israele e trasferirà l’ambasciata da Tel Aviv. “Sono pienamente impiegato con il popolo di Israele e intendo mantenere la mia parola”, ha detto Salvini al quotidiano israeliano Hayom. Il leader della Lega ha poi messo in guardia contro l’antisemitismo della sinistra italiana mascherato da politiche anti-israeliane. Salvini ha fatto notare che il Partito Democratico ha schierato diversi candidati alle elezioni che in precedenza hanno messo in dubbio il diritto di esistere di Israele. Salvini ha condannato questi “vergognosi insulti contro Israele e il suo diritto di esistere e difendersi”.  

Il leghista ha infine affermato che l’Italia non sta affrontando in modo adeguato la minaccia del fascismo. Secondo Salvini, nel 2022 non ha senso parlare di “allerta fascismo”. “Il fascismo è il tema che usa la sinistra italiana ad ogni elezione contro gli oppositori che può creagli ostacolo. Siamo e rimarremo un Paese democratico, senza alcuna nostalgia di un passato violento che, per fortuna, non tornerà”, ha detto.


Leggi anche: Meloni rassicura: Fratelli d’Italia sarà atlantista