Salone del gusto, a settembre il cibo protagonista in tutta Torino

0
501

Il cibo come motore di cambiamento per un futuro più sostenibile sarà il tema dell’edizione 2018 del Salone del gusto di Torino. L’importante evento incentrato sull’enogastronomia presenterà nelle aree #foodforchange oltre un centinaio di laboratori del gusto e una quarantina di forum tematici. Dal 20 al 24 settembre nel capoluogo piemontese si parlerà di cibo, dei problemi legati alla nutrizione e delle possibili soluzioni per garantire a tutti un’alimentazione di base.

Il Salone del gusto in quest’edizione ha assunto una dimensione regionale coi tour DiVini organizzati dalle condotte Slow food locali. Gli itinerari, proposti ai turisti quest’estate e prenotabili durante l’evento, toccano i luoghi di produzione di diverse specialità piemontesi e borghi e località di interesse storico-artistico. Sono stati ideati 15 percorsi dei cibi buoni, puliti e giusti. Nella sola Torino sono in programma numerose iniziative che uniscono gli aspetti culturali a quelli enogastronomici. Visite guidate e itinerari alla scoperta delle residenze reali con degustazioni animeranno la città durante l’evento.
Anche il museo egizio ospiterà alcuni appuntamenti del Salone del gusto. Visite guidate sul tema del cibo al tempo dei faraoni e un viaggio sensoriale attraverso i profumi e i cosmetici utilizzati in Egitto renderanno più coinvolgente il percorso tra i reperti archeologici.

Negli spazi #foodforchange le rappresentanze di tutto il mondo presenti al Salone del gusto proporranno iniziative a tema. A Slow meat gli eventi saranno dedicati alla produzione e al consumo di carne, a Slow fish alla filiera del pesce. Semi è l’area in cui si parlerà dell’importanza della genetica nelle coltivazioni e dell’uso delle sementi in cucina. In Cibo e salute le attività saranno incentrate sulla corretta alimentazione, mentre in Api e insetti saranno proposte delle degustazione di miele si discuterà del ruolo degli impollinatori in agricoltura.

Tutti gli sggiornamenti e i dettagli dell’evento sono disponibili sul sito del Salone del gusto. I biglietti saranno disponibili online fino al 16 settembre al costo di 6 euro; in biglietteria il prezzo è di 10 euro.

Commenti