Salerno: controlli e identificazione per chi arriva dal Nord

0
238

Nella città di Salerno, un servizio di presidio, d’intesa con Regione Campania, Prefettura, Questura, ASL e Protezione Civile, è stato attivato all’arrivo di autobus e treni provenienti dalla zona rossa.

Ogni passeggero viene sottoposto ad identificazione, controlli sanitari e quarantena obbligatoria.

Le forze dell’ordine, assieme al personale sanitario dotato anche di mascherine protettive e ambulanze sostano in piazza Vittorio Veneto, di fronte alla stazione, e in piazza della Concordia, nei pressi della fermata dei pullman, dove ci sono almeno tre ambulanze e diversi operatori in tuta anti-contagio.

Un primo autobus è stato condotto al centro della piazza-parcheggio, mentre il secondo è fermo alla pensilina di arrivo dei mezzi.

I passeggeri, fatti scendere singolarmente, devono restare in attesa di avere il permesso prima di allontanarsi.

Misure eccezionali sono state adottate anche per fronteggiare l’arrivo dell’Intercity partito da Milano ieri sera, dopo le 23, preso d’assalto da centinaia di persone in fuga dalle zone rosse, dopo la diffusione della bozza del decreto del governo che prevede di estendere la “zona rossa” a tutta la Lombardia e a diverse province di Veneto, Emilia Romagna e Piemonte.

Commenti