Russia / Ucraina – Scambio prigionieri liberato il regista Oleg Sentsov e Marinai

0
706

I marinai, catturati a novembre al largo delle Crimea, sono accusati dalla Russia di aver violato i suoi confini marittimi.

Il regista ucraino Oleg Sentsov e i marinai arrestati nel corso dello scontro fra navi nello stretto di Kerch sono stati liberati nell’ambito di un vasto scambio di prigionieri tra Russia e Ucraina. Lo sostiene in un post su Facebook la deputata ucraina Anna Islamova. “Lo scambio è completo: i marinai, Sentsov, Karpyuk, Balukh e Grebe volano a casa! Li stiamo aspettando”, ha scritto la Islamova.

I marinai, catturati a novembre al largo delle Crimea, sono accusati dalla Russia di aver violato i suoi confini marittimi. Il regista, arrestato nel 2014 in Crimea, è stato condannato a venti anni di carcere per aver partecipato a due tentativi di incendio doloso nella città di Simferopol, agli ordini di un gruppo di ultradestra ucraino. Lui ha sempre negato e il processo è stato stigmatizzato da Usa Ue e da altre personalità del mondo del cinema.

A maggio 2018 Sentsov ha iniziato uno sciopero della fame per convincere la Russia a liberare 64 ucraini che il regista ritiene prigionieri politici. Dopo oltre 140 giorni ha abbandonato lo sciopero per evitare di essere nutrito a forza.