Russia: sparatoria in una scuola, 13 morti

0
247
Russia: sparatoria in una scuola, 13 morti

Si è verificata una sparatoria in una scuola in Russia. Le autorità hanno riferito che 13 persone sono morte, tra cui sette bambini. Il presidente russo Vladimir Putin ha condannato l’attacco definendolo “disumano”.

Sparatoria in una scuola Russia: cos’è successo?

Tragedia in Russia, dove si è verificata una sparatoria in una scuola di Izhevskn. Le autorità hanno riferito che 13 persone sono riamaste uccise, tra cui sette bambini. Sono invece 21 le persone ferite, 14 bambini e 7 adulti. Secondo quanto riferito dal comitato investigativo, l’autore del folle gesto è Artyom Kazantsev, 34enne ex diplomato dell’istituto. Secondo gli inquirenti, Kazantsev, che indossava un passamontagna e una maglietta con simboli nazisti, è entrato in un’aula all’inizio delle lezioni e ha aperto il fuoco. Gli inquirenti hanno anche riferito che l’aggressore aveva due pistole e una grande scorta di munizioni. Secondo i media locali, Kazantsev si sarebbe suicidato.

Il presidente russo Vladimir Putin ha definito “disumano” l’attacco alla scuola. “Il presidente Putin piange profondamente la morte di persone, bambini, in una scuola dove c’è stato un attacco terroristico da parte di una persona, che apparentemente appartiene a un gruppo neofascista. Il presidente spera in un tempestivo recupero delle persone ferite a seguito di questo attacco terroristico disumano“, ha detto il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Le sparatorie nelle scuole russe

Le sparatorie nelle scuole sono relativamente rare in Russia. Negli ultimi cinque anni si sono verificate tre sparatorie nelle scuole russe. L’ultima sparatoria è avvenuta nell’aprile 2022, quando un uomo ha ucciso due bambini e un insegnante in un asilo nella regione centrale di Ulyanovsk prima di suicidarsi. Nel maggio 2021 si è verificata una sparatoria in una scuola nella città di Kazan, dove sono morte nove persone, tra cui sette bambini. Il gesto fu compiuto da un ragazzo adolescente. Nel 2018, invece, uno studente di un college nella Crimea ha ucciso 20 persone prima di puntare la pistola contro se stesso.


Leggi anche: Russia: sparatoria in una scuola a Kazan

Russia: sparatoria in un asilo, 3 morti