Russia: sparatoria in un asilo, 3 morti

0
281
Diplomatico russo dell’ONU si dimette in segno di protesta contro la guerra

Tragedia in Russia, dove si è verificata una sparatoria. Un uomo armato ha aperto il fuoco all’interno di un asilo nella regione russa di Ulyanovsk, uccidendo almeno due bambini e un adulto prima di puntare la pistola contro se stesso.

Sparatoria in un asilo in Russia: cos’è successo?

Tragedia in Russia. Un uomo armato ha aperto il fuoco in un asilo nella regione centrale russa di Ulyanvosk, uccidendo due bambini e un insegnante. Il governatore della regione, Alexei Russikih, ha riferito che anche un altro insegnante è stato ferito nella sparatoria. “Esprimo le mie più sentite condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime. Questa è una perdita insostituibile per tutti noi”, ha affermato Russkikh in una nota. Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Interfax, l’uomo armato si è poi suicidato. Baza, un canale Telegram con presunti collegamenti ai servizi di sicurezza russi, ha condiviso notizie non confermate secondo cui l’uomo era armato con un fucile a doppia canna Izh-27. Baza ha poi affermato  che, sebbene l’arma fosse intestata a un uomo del posto di 68 anni, l’assassino sulla scena sembrava essere molto più giovane. Ha anche affermato che le autorità stavano facendo fatica ad identificare l’uomo armato a causa delle ferite riportate. Il Comitato investigativo russo ha riferito che gli investigatori hanno aperto un procedimento penale per l’incidente.  


Leggi anche: Russia: sparatoria in una scuola a Kazan