Russia: ordine di arresto per il fratello di Navalny

0
262
Russia: ordine di arresto per il fratello di Navalny

Le autorità russe cercano di “distruggere” la famiglia Navalny. Dopo aver ufficialmente etichettato Aleksej Navalny, che si trova attualmente in carcere, come terrorista, il ministero dell’Interno della Russia ha emanato un ordine di arresto per Oleg Navalny, fratello dell’oppositore.

Russia: ordine di arresto per il fratello di Navalny?

Continua la repressione del dissenso in Russia. Dopo aver designato l’oppositore Aleksej Navalny e diversi suoi alleati come terrorista, le autorità prendono di mira un altro componente della famiglia Navalny. Secondo quanto riferito da diversi media russi, il ministero dell’Interno ha dato ordine di arrestare Oleg Navalny, fratello dell’oppositore, su richiesta del Servizio penitenziario federale. Le autorità avevano condannato Oleg Navalny a un anno di reclusione per avere organizzato una manifestazione contro l’arresto del fratello un anno fa, in violazione delle norme anti-Covid. La sentenza era stata sospesa. Ma ora il Servizio penitenziario ha chiesto di renderla esecutiva affermando che Oleg ha violato le regole della sorveglianza. I media riferiscono che al momento non si sa dove si trovi Oleg. Potrebbe essere anche all’estero.

I Navalny già condannati nel 2014

Aleksej e Oleg Navalny sono stati condannati in un processo per frode nel 2014 in relazione al loro lavoro per l’azienda di cosmetici francese Yves Rocher. Secondo l’Occidente e lo stesso Navalny il processo era motivato politicamente. Oleg ha scontato tre anni e mezzo di carcere. È tornato in libertà nel 2018. Aleksej ha invece ricevuto una pena sospesa di tre anni e mezzo. Dopo essere tornato in Russia l’anno scorso, le autorità hanno convertito la pena sospesa ad Aleksej in carcere, che sta tuttora scontando in una colonia penale fuori Mosca.


Leggi anche: Navalny ufficialmente etichettato come “terrorista”