Russia e talebani raggiungono un accordo su gas e grano

0
279
La Russia vuole reclutare forze speciali afghane

Russia e talebani raggiungono un accordo commerciale per la fornitura di gas e grano. Si tratta del primo grande accordo economico internazionale stipulato dai talebani da quando hanno ripreso il potere nell’agosto del 2021.

Russia e talebani raggiungono un accordo commerciale

I talebani hanno firmato un accordo provvisorio con la Russia per la fornitura di benzina, diesel, gas e grano all’Afghanistan. A dare la notizia è stato il ministro ad interim del Commercio e dell’Industria afghano Haji Nooruddin Azizi. Il ministro ha affermato che la Russia fornirà circa un milione di tonnellate di benzina, un milione di tonnellate di diesel, 500mila tonnellate di gas di petrolio liquefatto e due milioni di tonnellate di grano all’anno. Azizi ha poi aggiunto che l’accordo durerà per un periodo di prova non specificato dopo il quale entrambi le parti dovrebbero firmare un accordo a lungo termine se saranno soddisfatte. Il ministro ha però rifiutato di fornire dettagli sui prezzi o sui metodi di pagamento.

Si tratta del primo grande accordo economico internazionale stipulato dai talebani da quando hanno ripreso il potere. Il governo talebano spera che tale accordo possa aiutare l’Afghanistan ad uscire dalla terribile crisi economica che sta attraversando. Da quando i talebani hanno ripreso il potere, l’Afghanistan è precipitato in una crisi economica dopo che gli aiuti allo sviluppo stanziati dalla comunità internazionale su cui il Paese faceva affidamento sono stati tagliati. La comunità internazionale ha anche imposto nuove sanzioni che hanno di fatto congelato il settore bancario afghano. Secondo gli ultimi dati, la maggior parte degli afghani vive sotto la soglia di povertà.


Leggi anche: Afghanistan: russi investono in progetti nel settore energetico