Regno Unito: i Royal Marines testano il jetpack

0
535

In prima linea nell’innovazione, un’esibizione illuminante dei Royal Marines britannici ha attirato l’attenzione internazionale la scorsa settimana sia nei settori della tecnologia che della difesa. Lo sviluppatore di tute jet Gravity Industries ha unito le forze per testare come il loro prodotto possa aiutare nelle operazioni di imbarco marittimo.

Cosa mostra il video dell’esercitazione dei Royal Marines?

In un video rilasciato dalla società tecnologica Gravity Industries un operatore di jetpack completa un’operazione di imbarco marittimo con i Royal Marines britannici. Il video mostra il decollo di un pilota da un gommone rigido in movimento e sorvola il mare per raggiungere la nave bersaglio più grande. Prima di rilasciare una scala fuori bordo per l’attesa motoscafo sotto. La tuta jet è stata precedentemente testata da paramedici nel Lake District per portarli a persone in pericolo o in difficoltà in una frazione del tempo necessario per viaggiare in auto o a piedi.

Quali sono le caratteristiche del jatpack?

Il jetpack è noto come “Jet Suit”, sviluppato dalla società britannica Gravity Industries. Registrando velocità fino a 80 mph con una potenza del motore a reazione di oltre 1.000 CV, può raggiungere altitudini di 12.000 piedi. Il fondatore di Gravity Industries ed ex riservista dei Royal Marines Richard Browning ha testato il jetpack con l’esercito britannico in passato, testando in precedenza l’uso del Jet Suit da parte delle squadre d’assalto con la Royal Navy lo scorso anno e testando il supporto rapido del servizio con la Royal Artiglieria.

Nessun segno di appeasement tra Israele e Hamas

Le complicazioni

La visione con il Jet Suit è quella di fornire un accesso estremamente rapido a qualsiasi parte della nave bersaglio, liberando istantaneamente le mani per portare un’arma e anche mantenendo la capacità di trasferirsi sul bersaglio. Tuttavia sebbene la tecnologia jetpack mostri una promessa significativa per le applicazioni di difesa. Un problema evidente è quello del targeting: l’operatore del jetpack è altamente vulnerabile come obiettivo nella sua forma attuale. Inoltre è ancora più a rischio a causa del carburante infiammabile. Questa mancanza di protezione è rafforzata dalle limitazioni di peso, riducendo la quantità di giubbotti antiproiettile e armi. Le restrizioni di peso influenzano anche la quantità di capacità di carburante che il jetpack può contenere, influendo sul tempo di volo, che attualmente è stimato tra 5-10 minuti “.