Rosh Hashanah 2022: felice anno nuovo ebraico

0
271

Il nuovo anno ebraico, Rosh Hashanah è un evento di due giorni che inizia al tramonto stasera (25 settembre) e continua fino all’alba del 27 settembre. I primi due giorni del nuovo anno ebraico sono chiamati Tishrei 1 e 2 – Tishrei è il primo mese del calendario ebraico.

Rosh Hashanah inizia oggi!

Una celebrazione di due giorni che di solito si svolge a settembre o ottobre che segna il primo giorno del nuovo anno ebraico. L’evento inizia al tramonto, di solito con il soffio dello shofar, il corno di ram, che ha lo scopo di svegliare le persone dal loro sonno. Per il popolo ebraico è uno dei periodi più importanti dell’anno, un momento di riflessione solenne e di celebrazione, ma cosa succede durante la festa?

Ecco i dettagli di Rosh Hashanah e alcuni saluti che puoi usare per celebrare la giornata.

Di solito, un servizio di preghiera si tiene in una sinagoga dove viene soffiato uno strumento noto come shofar, fatto con un corno di ariete. Il festival è stato un po’ diverso negli ultimi due anni a causa delle restrizioni del Covid, che in alcuni casi hanno posto limiti a quante persone potrebbero frequentare la sinagoga, con regole severe sui test. Tuttavia, con le restrizioni ora revocate, le comunità e le famiglie non vedono l’ora di festeggiare insieme quest’anno.

Un’altra parte fondamentale di Rosh Hashanah è tzedakah, o restituire a chi ne ha bisogno

In tutto Rosh Hashanah, le persone compiranno buone azioni nella speranza che Dio segnerà i loro nomi nel Libro della Vita, che darà loro un anno felice e fruttuoso. Mele, melograno, miele e pane challah sono tradizionalmente mangiati durante le celebrazioni, nella speranza che mangiare cibi dolci si rifletta nella dolcezza dell’anno a venire. Tuttavia, c’è anche un lato più serio del festival, che è considerato uno dei più importanti del calendario ebraico, con gran parte della preghiera intorno al pentirsi e riflettere sulle proprie azioni dell’anno precedente.

Il nuovo anno dà il via a un periodo chiamato 10 giorni di pentimento

Che termina con il digiuno Yom Kippur, ed è un momento in cui le persone si pentono dei loro peccati, per iniziare il nuovo anno con una lavagna pulita.

Cosa significa Shana Tova e quali sono altri saluti?

Shana Tova è il saluto abbreviato per Rosh Hashanah. È ridotto dal tradizionale saluto di “L’shanah tovah tikatev v”,”taihatem”, che significa “può essere iscritto e sigillato per un buon anno”. Il saluto più comune da ascoltare durante questa occasione è L’shanah tovah, che significa “per un buon anno”. Puoi anche dire ‘Shanah Tovah um’tukah’, che significa ‘potresti avere un buon e dolce anno nuovo’. Se hai paura di macellare la pronuncia, un semplice “buon anno nuovo” sarebbe comunque molto apprezzato dai tuoi amici ebrei.”