Roma, uomo uccide la madre e chiama il 112

0
408

Un uomo di 51 anni avrebbe accoltellato la madre durante la notte per poi nascondere il cadavere in una intercapedine della villetta in cui abitavano insieme nel quartiere residenziale di Casal Palocco, a Roma sud.

L’uomo affetto da disturbi psichici e in cura ormai da 15 anni, preso dal rimorso avrebbe poi contattato il 112 dichiarando: “Ho ucciso mia madre e murato il corpo”. A quel punto i carabinieri di Casal Palocco e della compagnia di Ostia si sono recati in via Amipsia 85 e buttando giù una doppia parete di cartongesso (indicata con precisione dall’uomo) hanno ritrovato il cadavere di Maria Grazia Cornero, donna di 80 anni e madre del suo assassino. Il corpo si presentava rivolto con il viso verso il pavimento e avvolto da un telo di plastica.

Sono state trovate, inoltre, tracce di sangue in varie stanze ma è ancora da chiarire se la donna sia stata murata ancora viva. Per ricostruire con precisione la dinamica si attendono gli esami del medico legale. Incerto inoltre il movente di questo gesto insano del figlio, anche se i vicini dichiarano di averli spesso visti e sentiti litigare. L’uomo è stato descritto come un tipo solitario che spesso passeggiava nel quartiere in compagnia della sua cagnolina.

Commenti