Roma – Trovato morto 17enne pare sia precipitato dalla finestra

0
459

Tragedia a Roma, 17enne precipita all’interno di un palazzo nel quartiere Aurelio. Tutte le ipotesi restano aperte.

Tragedia a Roma, 17enne precipita e muore all’interno di un palazzo del quartiere Aurelio. Tutto si è consumato in pochi minuti senza che fossero presenti testimoni e questo rende ancora più complicate le indagini, aperte subito.

Il 17enne era uscito un attimo di casa con il cellulare e un pacchetto di sigarette in mano ed entrambi sono stati ritrovati sul davanzale della finestra. Dai primi accertamenti, in attesa di nuovi riscontri, pare che sia precipitato da una finestra posta sulla tromba delle scale tra il quarto e quinto piano del palazzo.

Gli investigatori hanno trovato la finestra integra e non sarebbero stati evidenziati cedimenti che possano aver fatto precipitare il ragazzo. Quindi una delle ipotesi più plausibili, ma non l’unica, è quella che possa essersi trattato di suicidio. Oppure di un tragico incidente. E per questo sono stati subitop sentiti i familiari, che non si erano accorti di nulla. Allo stesso modo verrà easaminate il cellulare del 17enne, per capire se possa esserci qualche traccia utile. Stanno indagando gli agenti del locale Commissariato Aurelio e nessuna pista è esclusa.

Tragedia  Roma 17enne precipita muore
Tragedia a Roma, 17enne precipita da una finestra e muore (foto d’archivio)

Leggi anche:

Roma: 17enne precipita da una finestra, la seconda tragedia nel giro di un mese

Quella del 17enne romano morto oggi  volando giù dal palazzo nel quale abitava  è una tragedia drammatica. Ma ricorda molto da vicino quanto avvenuto il 29 settembre scorso. Allora una ragazzina di 13 anni era morta precipitando dal nono piano di un palazzo in viale di Valle Aurelia.

La giovane aveva lasciato un biglietto di addio e al momento del fatto era da sola in casa. Il personale sanitario era subito accorso, ma l’impatto è stato tremendo e per lei non c’era stato nulla da fare. E prima ancora, a febbraio una diciassettenne si era suicidata lanciandosi dal sesto piano di un palazzo in via Pomezia, nel quartiere Appio Latino. In quel caso si trovava insieme ad un’amica, ma la compagna non avrebbe visto nulla.  Si sarebbe accorta di quanto successo solo dopo aver sentito le sirene delle ambulanze.

Commenti